I film di Quentin Tarantino diventano un artbook a colori

22 maggio 2020

Stefano Cardoselli, Tarantino

Procede a vele spiegate il calendario editoriale della Independent Legions Publishing, la casa editrice triestina da anni punto di riferimento per gli amanti dei generi horror e dark fantasy coniugati al linguaggio delle nuvolette.

Dopo i graphic novel Herbert West, Rianimatore – ispirato al racconto di H. P. Lovecraft – e Calcutta Horror – nominato lo scorso anno per il Bram Stoker Award –, la squadra guidata da Alessandro Manzetti porta oggi in libreria un nuovo volume: un artbook a colori interamente dedicato al mondo splatter di Quentin Tarantino.

TRA CINEMA E FUMETTO

Succede con Tarantino, ultima fatica di Stefano Cardoselli (nell’immagine in apertura). Pensato in omaggio all’universo cinematografico del celebre regista, il volume raccoglie nelle sue cento pagine una folta selezione di immagini ispirate ai personaggi e alle scene di pellicole come Le Iene, Pulp Fiction e Jackie Brown.

Intervallate da citazioni tratte dai film, le tavole si impongono a tutta pagina. Il tratto inquieto e disturbato dei disegni catalizza suspense, violenza, crisi e desiderio, pagando alla fine un degno tributo alla poetica e all’iconografia del regista. “Posso dire che la filmografia di Tarantino fa parte del mio background, conscio e inconscio”, dice l’autore. “Il suo immaginario mi ha formato, e questo libro testimonia l’influenza che la sua poetica ha avuto sul mio percorso”.