Nasce REC, la campagna di sensibilizzazione per l’accesso alla didattica online

18 maggio 2020

still da video, Masbedo

Tra i settori del sociale messi in ginocchio dagli effetti della pandemia, il sistema educativo è probabilmente uno dei comparti del nostro Paese più penalizzati. Si calcola infatti che oltre un milione di bambini continui a essere escluso dall’apprendimento telematico: privi di strumenti tecnologici o di connessioni adeguate, viste le condizioni di disagio economico delle loro famiglie, gli studenti meno abbienti risultano penalizzati rispetto ai colleghi più fortunati. Una condizione di indigenza che rischia di avere ripercussioni gravi non solo nel presente, ma soprattutto nel futuro di bambini e ragazzi.

L’INIZIATIVA DI SKY ARTE E AMACI

È per questo che AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani – e Sky Arte, in collaborazione con Save the Children e Sanità di Frontiera, si sono uniti per una iniziativa a carattere umanitario. Stiamo parlando di REC, la campagna di sensibilizzazione per la raccolta fondi a sostegno dell’accesso all’istruzione online che ha visto il coinvolgimento di 35 artisti e 18 direttori di musei italiani, impegnati in un grande progetto video collettivo.

Trasmesso su Sky Arte e in streaming da oggi, 18 maggio, a mercoledì 20, alle 21:00, il progetto raccoglie le voci e i volti di alcuni tra i maggiori protagonisti dell’arte e della cultura italiana, coinvolti in una staffetta-video ispirata all’Art. 34 della Costituzione Italiana sul Diritto all’Istruzione. I proventi raccolti durante l’intero arco dell’iniziativa saranno devoluti in supporto alle attività di Save the Children e Sanità di Frontiera, finalizzate a contrastare l’aumento della povertà educativa scaturita dall’emergenza Coronavirus.

[Immagine in apertura: still da video, Masbedo]