Architettura e pari opportunità: torna il Lilly Reich Grant

29 giugno 2020

Lilly Reich, portrait, 1914 © Bauhaus-Archiv Berlin

Nonostante il suo straordinario contributo, pochi conoscono la figura di Lilly Reich. Collaboratrice di Mies van der Rohe, e con lui progettista del famoso Padiglione tedesco di Barcellona, la designer – nata a Berlino nel 1885, fu una delle pochissime donne ad aver insegnato al Bauhaus – viene oggi ricordata grazie al Lilly Reich Grant for equality in architecture, il premio istituito proprio in suo omaggio.

Elargita per il secondo anno consecutivo dalla Fundació Mies van der Rohe, la borsa di studio ha come obiettivo quello di (ri)scoprire il ruolo affatto secondario di questa pioniera della progettazione, ma soprattutto di stimolare una riflessione sulle disuguaglianze e sulle discriminazioni che intercorrono, ieri come oggi, nell’ambito del design e delle arti in senso lato.

IL CONCORSO PER GLI STUDENTI

Dopo l’edizione dello scorso anno vinta da Laura Martínez de Guereñu col progetto Re-enactmentvisibile presso il Padiglione di Barcellona fino al 15 luglio –, il premio si apre quest’anno anche agli studenti delle scuole superiori.

Attraverso una doppia sessione di partecipazione (scadenze il 16 luglio 2020 e l’8 aprile 2021), gli studenti sono infatti invitati a sottoporre le loro ricerche su figure dell’architettura moderna sconosciute o non considerate dalla storiografia. Uomini e donne che, nonostante il loro apporto professionale, sono passati in secondo piano per questioni di genere e vicende personali. I dettagli sulle modalità di partecipazione sono consultabili al sito dedicato.

IL BANDO PER I RICERCATORI

Ma non è tutto. La categoria “junior” del concorso è inoltre accompagnata dalla consueta sezione rivolta ai ricercatori accademici – dal titolo Lilly Reich Grant of Academic Research. Così come nell’edizione passata, studiosi di tutto il mondo sono chiamati a puntare i riflettori sul lavoro di Lilly Reich, con l’obiettivo di riportare alla luce e condividere il suo fondamentale contributo all’architettura moderna. In questo caso la data di scadenza per la partecipazione è fissata al 4 settembre e prevede una borsa di studio del valore di 9mila euro.

IMMAGINI DEL PROGETTO RE-ENACTMENT

[Immagine in apertura: Lilly Reich, portrait, 1914 © Bauhaus-Archiv Berlin]