Capolavori con la mascherina: la simpatica iniziativa del Fitzwilliam Museum

27 giugno 2020

© The Fitzwilliam Museum/FME, Cambridge University.

E se anche le opere d’arte stessero vivendo la pandemia con la stessa apprensione e le stesse precauzioni di noi esseri umani? A porsi la domanda è il Fitzwilliam Museum di Cambridge che, temporaneamente chiuso a causa dell’emergenza sanitaria, ha comunque pensato di far conoscere la propria superba collezione utilizzando le “armi” dell’ironia.

OPERE IN QUARANTENA

Nasce così Fitzwilliam Masterpieces 2020 Edition, una serie di cartoline d’auguri ispirate ai grandi capolavori presenti negli archivi del museo. In ognuna di esse, tuttavia, i protagonisti dei dipinti indossano l’ormai immancabile mascherina, simbolo della lotta contro il Covid-19. Così è, ad esempio, per Venere e Cupido con un suonatore di liuto di Tiziano o per l’opera The Twins, Kate and Grace Hoare di John Everett Millais: capolavori noti al grande pubblico che si spogliano di ogni austerità per farci sorridere e dire qualcosa sulla strana situazione che stiamo vivendo.

L’intera serie di cartoline, in vendita sul sito dell’istituzione, si aggiunge alle ormai tantissime – e spesso divertenti – iniziative di questa natura. Tra le altre la “social challenge” del Getty Museum, con la rivisitazione di opere d’arte storiche durante il lockdown, e le illustrazioni dei grandi artisti di Gianluca Biscalchin, tra prevenzione e distanziamento sociale.

[Immagine in apertura: © The Fitzwilliam Museum/FME, Cambridge University]