In Oman una nuova, spettacolare piazza fronte mare

21 giugno 2020

ACME, Marsa Plaza a Muscat. Photo Francisco Nogueira

Fondato nel 2007 a Londra e attualmente presente con i propri uffici anche a Berlino e Sydney, lo studio di architettura, urbanistica, interior e product design ACME ha recentemente ultimato la realizzazione di Marsa Plaza, una nuova grande piazza nella capitale del Sultanato dell’Oman. Intrapresi nel 2014 e conclusi lo scorso anno, i lavori hanno riguardato un lotto situato nel quartiere Al Mouj, nella zona occidentale di Muscat, ai margini dell’omonima Marina. L’intervento, che ha interessato un’area di 5500 metri quadrati – 3500 destinati allo spazio pubblico e i restanti a ristoranti, caffè e altri spazi commerciali – ha permesso di assegnare una forte identità spaziale alla piazza, che adotta i linguaggi contemporanei e si pone in coerenza con i materiali e l’identità architettonica dell’Oman.

Oltre al grande fronte aperto sul mare e sul porto, Marsa Plaza dispone di una pluralità di spazi informali, tra cui alcuni giochi d’acqua, e offre a residenti e visitatori la possibilità di godere di porzioni di ombra, di sedute disposte su terrazze a diversa altezza e di un anfiteatro per spettacoli all’aperto. Direttamente connessa con il lungomare, la piazza è divenuta in breve tempo un punto di riferimento per la comunità di Al Mouj, al centro di un programma di sviluppo immobiliare che riguarda anche altre aree della fascia costiera di Muscat.

SCHERMI E GEOMETRIE DI PIETRA

Gli architetti di ACME hanno previsto sia l’organizzazione planimetrica della piazza, con l’individuazione delle diverse funzioni e la loro distribuzione, sia la presenza di sistemi di schermatura, di matrice geometrica. Questi elementi vengono impiegati nei volumi esterni dei locali che affacciano sulla piazza e come coperture, dando così vita a percorsi parzialmente ombreggiati. “Marsa Plaza è stato concepito come il nuovo cuore della comunità di Al Mouj, fornendo verde, ombra, spazi per sedersi, parlare, mangiare, giocare e godersi la brezza del mare“, ha raccontato Friedrich Ludewig, direttore di ACME.

Per la pavimentazione della piazza è stato utilizzato marmo Desert Rose, estratto in Oman, associato a “contrappunti” in granito nero. Il risultato è un pattern geometrico che genera accattivanti effetti visivi, soprattutto in associazione alle ombre proiettate a terra dal sistema di schermature. A prendere parte a questa “dinamica grafica” sono anche i filtri schermanti posti di fronte alle facciate in vetro dei volumi della piazza, la cui presenza contribuisce alla gestione del controllo climatico all’interno dei locali.

TUTTE LE IMMAGINI DI MARSA PLAZA A MUSCAT

[Immagine in apertura: ACME, Marsa Plaza a Muscat. Photo Francisco Nogueira]