A Firenze torna Aria, la grande mostra di Tomás Saraceno

7 giugno 2020

Dopo tre mesi di sospensione, in conseguenza del lockdown, primi giorni di riapertura a Palazzo Strozzi per la monografica "Tomás Saraceno. Aria". Accompagnata dall'installazione monumentale "Thermodynamic Constellation", messa a punto dal noto artista argentino per il cortile esterno dello storico palazzo fiorentino, la mostra estende il suo periodo di apertura rispetto a quanto inizialmente previsto: sarà visitabile, con modalità in grado di assicurare il rispetto delle norme per il distanziamento sociale, fino a domenica 1° novembre 2020. In occasione dell'annuncio della riapertura, il direttore generale della Fondazione Palazzo Strozzi Arturo Galansino ha anticipato i prossimi passi dell'istituzione toscana. Il 21 marzo 2021 sarà inaugurato "American Art 1961-2001", un progetto espositivo curato dallo stesso Galansino e da Vincenzo de Bellis – Curator of Visual Arts del Walker Art Center di Minneapolis -, interamente dedicato alla produzione artistica Made in USA. A partire dal 2 ottobre 2021, Palazzo Strozzi ospiterà "Jeff Koons. Shine", che prenderà in esame la parabola creativa dell'autore statunitense.