Il primo album dei Nirvana ristampato in forma di cassetta

9 Marzo 2021

Kurt Cobain

Il primo disco non si scorda mai, soprattutto se a registrarlo sono stati i Nirvana. A trentadue anni dalla sua pubblicazione, l’album Bleach si prepara a una nuova ristampa. Non in CD né in vinile, tuttavia, ma in una speciale audiocassetta blu.

Dopo la versione rossa data alle stampe per il giorno di San Valentino, e andata sold out nel giro di poche ore, la storica casa discografica Sub Pop Records (a cui si deve la pubblicazione del disco nel 1989) ci riprova offrendo ai fan di Kurt Cobain e compagni una seconda possibilità. Acquistabile sul sito della Tapehead City, la cassetta sarà pubblicata ufficialmente il prossimo 22 marzo in edizione limitata, per un totale di 1989 copie contenenti tracce originali e live della band.

IL DISCO DI DEBUTTO DEI NIRVANA

Registrato dai Nirvana in una fase di grande pressione da parte dell’etichetta discografica, Bleach è considerato ancora oggi uno degli album più cupi della grunge band americana. Lo stesso Cobain rivelò di aver scritto i testi durante la notte prima della registrazione. Pubblicato dalla Sub Pop Records nel 1989, e registrato presso gli studi Reciprocal Recording di Seattle, l’album non vede la presenza di Dave Grohl alla batteria. Solo l’anno successivo, infatti, i Nirvana sostituirono Chad Channing con il futuro frontman dei Foo Fighters.

[Immagine in apertura: American singer and guitarist Kurt Cobain (1967 – 1994), performs with his group Nirvana at a taping of the television program ‘MTV Unplugged,’ New York, New York, Novemeber 18, 1993. (Photo by Frank Micelotta/Getty Images)]


TAG >