D17. Fotografie Da Re dall’archivio della Fondazione Dalmine

GAMEC - GALLERIA D'ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA - dal 22/11/2012 al 20/01/2013

GAMEC - GALLERIA D'ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

Via San Tomaso 52 Bergamo Italia
+39 035399528

Info box

Generi: fotografia, collettiva

Curatori: Giacinto Di Pietrantonio , M. Cristina Rodeschini

L’esposizione nasce dalla collaborazione fra la GAMeC e la Fondazione Dalmine, impegnata dal 1999 nella conservazione e nella valorizzazione dell’archivio storico di TenarisDalmine e, più in generale, della memoria fotografica dell’industria e del lavoro.Dal 23 novembre 2012 al 20 gennaio 2013 la GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo ospita la mostra D17. Fotografie Da Re dall’archivio della Fondazione Dalmine.

L’esposizione nasce dalla collaborazione fra la GAMeC e la Fondazione Dalmine, impegnata dal 1999 nella conservazione e nella valorizzazione dell’archivio storico di TenarisDalmine e, più in generale, della memoria fotografica dell’industria e del lavoro.

Giacinto Di Pietrantonio e Maria Cristina Rodeschini, Direttori della GAMeC, hanno selezionato circa 140 immagini dello Studio Da Re – nato a Bergamo nel 1923 e tuttora attivo – conservate nell’archivio storico della Fondazione Dalmine. Le fotografie, scelte per la loro espressività, vengono proposte al pubblico in un gioco di rimandi, incroci e letture inedite che conferma ancora una volta l’estrema vitalità delle tracce visive della cultura industriale e l’importanza di una loro adeguata conservazione e valorizzazione.

Gli scatti mostrano uno spaccato singolare della ricchezza e della forza delle immagini d’industria, grazie alla capacità di Sandro e del padre Umberto Da Re di seguire le esigenze della committenza senza rinunciare allo stile, alla qualità formale, alla rappresentazione del mondo del lavoro.

In occasione della mostra ospitata alla GAMeC, mercoledì 5 dicembre 2012 verrà presentato il settimo numero dei Quaderni della Fondazione Dalmine, dal titolo Fotografi in archivio: Studio Da Re. La pubblicazione prosegue il filone di ricerca incentrato sul rapporto fra committenza industriale e arti visive introducendo un nuovo punto di vista: quello degli autori.
Con questo volume la Fondazione Dalmine inaugura una serie di monografie per presentare una significativa selezione di immagini di importanti studi e fotografi che, nel corso di oltre un secolo di storia aziendale, hanno collaborato con l’impresa rappresentandone la produzione, i processi, i momenti salienti della vita aziendale, gli eventi pubblici, gli operai al lavoro. Un sodalizio che ha lasciato nell’archivio della Fondazione un insieme di documenti fotografici estremamente rappresentativi per varietà, quantità e qualità.