MISA Guidonia Montecelio

TEATRO IMPERIALE - dal 18/09/2014 al 18/09/2014

TEATRO IMPERIALE

piazza Giacomo Matteotti Guidonia Montecelio Italia

Info box

Generi: presentazione

Curatori: Tiziana Leopizzi

Con la cerimonia di consegna delle opere commissionate dagli imprenditori locali e la presentazione del Catalogo, procede l’attività di MISA – Museo Internazionale in progress di Scultura per le Aziende di Guidonia Montecelio, coraggioso progetto pilota di comunicazione sull’identità del territorio firmato da Tiziana Leopizzi (Ellequadro Documenti).Il rinascimento della Committenza d’arte alle porte di Roma:
prende forma il MISA Guidonia Montecelio

Con la cerimonia di consegna delle opere commissionate dagli imprenditori locali e la presentazione del Catalogo, procede l’attività di MISA – Museo Internazionale in progress di Scultura per le Aziende di Guidonia Montecelio, coraggioso progetto pilota di comunicazione sull’identità del territorio firmato da Tiziana Leopizzi (Ellequadro Documenti) e in fase di realizzazione la parte conclusiva del primo step – 2014, con il Patrocinio e il sostegno dell’Amministrazione della città alle porte di Roma.

Guidonia Montecelio, 18 settembre 2014 – La davamo per estinta, invece la committenza d’arte che nei secoli ha arricchito il patrimonio artistico, architettonico e culturale del nostro Paese è viva, vitale e trova nuove modalità per attualizzarsi grazie al coinvolgimento di imprenditori illuminati e a inedite alleanze tra pubblico e privato. È esattamente questo il caso del MISA Guidonia Montecelio, il Museo Internazionale in progress di Scultura per le Aziende che sta prendendo rapidamente forma nel popoloso centro a metà strada tra Roma e Tivoli con il patrocinio e il fattivo sostegno dell’Amministrazione Comunale.
Giovedì 18 settembre, infatti, con la cerimonia pubblica di consegna delle 4 opere realizzate su commissione di imprenditori locali per esprimere l’identità delle loro aziende. Questa l’occasione della presentazione ufficiale del Catalogo, con testi del Presidente dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze Prof. Arch. Luigi Zangheri, del critico d’arte e giornalista Santa Nastro, del direttore della rivista MEMO Paolo Marcesini della dott.ssa Maria Luisa Bruto direttrice del Museo archeologico Rodolfo Lanciani di Guidonia Montecelio, che concluderà la prima fase del progetto, avviata il 26 aprile scorso con l’inaugurazione delle mostre Ipotesi Dinamica, in programmazione fino al 31 ottobre prossimo al Museo Rodolfo Lanciani, e Specchio d’Acqua, tenutasi presso l’Antico Lavatoio.

Gli artisti che presenteranno le opere alle Aziende/Committenti sono:

1. Ignazio Fresu – Committente Mario Cipriani, Impresa Mario Cipriani srl;
2. Valeria Catania – Renato Scrocca, OCRES Renato Scrocca S.r.l.
3. Renza Sciutto – Committente Giulio Vallati, Vetreria Vallati S.r.l.
4. Lucilla Catania – Committente Filippo Lippiello, (STR).Società del Travertino Romano S.p.A.
Con la cerimonia di consegna delle opere MISA Guidonia Montecelio inizierà ad assumere le caratteristiche peculiari che fanno del nuovo Presidio d’Arte un progetto pilota internazionale di comunicazione sull’identità del territorio nel quale Istituzioni e Privati si riconoscono in un lessico culturale ed economico condiviso.
Guidonia Montecelio infatti, è il primo Comune ad aver sposato un format dove le Aziende selezionate dall’Amministrazione hanno raccolto l’invito a usare il lessico artistico connaturato all’Italia e alla tradizione, attualizzata, della committenza d’arte per dare vita a uno spettacolare esperimento di arte diffusa che dialoga con il paesaggio urbano, arricchendolo di suggestioni artistiche, riferimenti culturali e richiami all’economia locale e alla vocazione del territorio.
Ciò è stato possibile grazie alla precisa volontà dell’Amministrazione di Guidonia Montecelio di riscattare la città dall’anonimato di decenni di espansione “dopata” dalle speculazioni edilizie, riappropriandosi della propria identità culturale, nella scia del premio S-Cultura del 2008, e del retaggio storico plasticamente espresso dal celebre gruppo scultoreo della Triade Capitolina, dal 2012 esposta nel museo archeologico Rodolfo Lanciani presso lo scenografico complesso dell’ex convento di San Michele Arcangelo.
Le sculture di grandi dimensioni realizzate per le aziende locali e sulla loro identità, infatti, sono state affidate al Comune di Guidonia Montecelio che, d’intesa con gli Artisti e i Committenti, ha individuato la loro collocazione definitiva nel territorio comunale.
In questa apertura alla libera fruizione dell’arte nel contesto urbano e nel coinvolgimento di più aziende committenti in stretta sinergia con l’Amministrazione Comunale risiede l’unicità del MISA Guidonia Montecelio sia nel panorama museale italiano, sia rispetto agli altri 10 presidi d’arte del MISA attivi in sei regioni diverse: Umbria, Toscana, Lombardia, Veneto, Liguria e Lazio.

Programma evento MISA Guidonia Montecelio 18 settembre 2014
Percorso Museo Internazionale in progress di Scultura per le Aziende

1 – Ore 10.30 Appuntamento a Villalba Piazza Padre Espedito Iannarino
per la scultura di Vetreria Vallati Committente Giulio Vallati con Renza
Sciutto e la sua scultura ‘Insieme’

2 – STR Committente Filippo Lippiello Lucilla Catania Ovatta’ Rotonda
della Pietrara, uno degli ingresso di Guidonia

3 – Impresa Mario Cipriani Committente Mario Cipriani con Ignazio Fresu
e ‘Aforisma 125’ Piazza 2 Giugno Guidonia

4 – OCRES MOCA Pietro Scrocca con Valeria Catania e la sua scultura
‘energic..@…mente’ al Teatro Imperiale

12.15 TEATRO IMPERIALE:
Alla presenza del Sindaco Eligio Rubeis e dell’Assessore alla Cultura
Andrea Di Palma presentazione del MISA Guidonia Montecelio e del
catalogo con contributi di Luigi Zangheri, Maria Luisa Bruto,
Tiziana Leopizzi, Santa Nastro Artribune, Paolo Marcesini MEMO
i magazzini culturali, Gerardo Lo Russo e Alfonso Masini .
Infine CONSEGNA ARTOUR-O d’Argento al Sindaco ed ai Committenti

segue 13.30 DRINK
pomeriggio Visita a Montecelio al Museo Civico Rodolfo Lanciani
per la mostra itinerante Ipotesi Dinamica, nucleo del progetto.