Un anno alla Juilliard. Per diventare star

8 Settembre 2014


Non siamo ai livello del celebre “uno su mille” , ma le possibilità di successo restano comunque limitatissime. Solo otto candidati su cento riescono, ogni anno, a superare lo sbarramento di test di ammissione di assoluta severità e ad entrare nella scuola d’arti performative più famosa ed esclusiva del mondo. A seguire il percorso di questi pochi fortunati anche Sky Arte HD, che lancia la nuova serie Juilliard School – La scuola delle stelle.

Siamo a New York, nell’Upper West Side. Le luci di Broadway distano poche centinaia di metri dal Lincoln Center, sede di teatri e auditorium, ma soprattutto ospite della più importante scuola di formazione per professionisti dello spettacolo degli Stati uniti. La Juilliard appunto, da oltre un secolo fucina di talenti nel campo della musica e della recitazione, della danza classica e contemporanea; un luogo dove coltivare sogni e aspirazioni, ambizioni e speranze.

È qui, nelle stesse aule frequentate a loro tempo da Val Kilmer e Pina Bausch, Kevin Spacey e Miles Davis, Robin Williams e Alan Rubin che incrociamo tre giovani promesse, vivendo passo dopo passo – in corrispondenza con il ritmo inflessibile del calendario scolastico! – il loro difficile ma esaltante viaggio di formazione. Respirando l’atmosfera unica e irripetibile di una fucina creativa di straordinaria qualità.

In questa prima puntata ecco, al suonare della campanella, presentarsi i nostri giovani eroi! Mariella e Mathis, entrambi diciassettenni, la prima violinista il secondo pianista jazz; e poi Raymond, ventuno anni, matricola del corso di danza moderna. Con loro i veterani Lars, Ryan e Austin, che giunti ormai al terzo anno accademico possono a pieno titolo dirsi sulla buona strada verso il successo.

La curiosità – Attori, musicisti, ballerini e… banchieri! Tra i personaggi illustri che hanno studiato alla Juilliard anche Alan Greenspan, ex presidente della Federal Reserve, che negli anni 1943 e 1944 frequenta il corso di clarinetto nella storica scuola newyorchese. Decidendo poi di cambiare decisamente rotta…