Chanel, la stilista della donna moderna

31 Luglio 2015

Coco Chanel negli anni Sessanta

La vita non è stata generosa, con la piccola Gabrielle Bonheur Chanel, costretta alla morte della madre a trascorrere l’infanzia in un orfanotrofio. O forse il destino ha voluto forgiare subito il carattere indomito della futura Coco Chanel, prima stilista al mondo a comprendere le vere necessità della donna contemporanea; che vuole apparire bella ed elegante, certo, ma non costretta in un abito – e un ruolo – scomodo e soffocante.

La nostra Chanel Night ha inizio con una nuova puntata di Discovering Fashion, che risale a quel momento nel 1910 in cui Chanel semplicemente reinventa una maglia, trasformandola in un pratico vestito. E trasformando con esso l’intero mondo della moda.
Sette anni dopo, la maison della stilista già produceva collezioni complete di vestiti, cappelli, accessori, gioielli e persino profumi, impiegando 4mila persone. Ma non era che l’inizio di una fulgida carriera, che neanche la Seconda Guerra Mondiale riuscì ad arrestare…

Gabrielle Chanel è la donna più celebre nel mondo della moda. Sembra scontato ai giorni nostri, ma non è sempre stato così. Alla fine degli anni Venti, la supremazia di Coco viene messa a repentaglio da un’avversaria altrettanto famosa e ammirata. Anche Elsa Schiaparelli aspirava al titolo di regina dell’haute couture… e aveva tutte le credenziali per farlo. La puntata di Face to Face in seconda serata è dedicata proprio al confronto tra le due donne più fashion della storia.

Lo stile di Chanel era diametralmente opposto a quello della Schiaparelli, eppure si contendevano la stessa, ricercatissima clientela. Da questo scontro, fortunatamente per noi, sono nate le più grandi migliorie tecniche e stilistiche della moda contemporanea.
A raccontarci tutti i risvolti della rivalità, stasera avremo ospiti due figure strettamente legate alle due protagoniste: Marisa Berenson, nipote di Elsa Schiaparelli, e Claude Delay, amica intima di Coco. Non mancheranno poi gli autorevoli interventi degli addetti ai lavori, tra i quali il grande Karl Lagerfeld.

Commentate sui social network la serata attraverso l’hashtag #ChanelNight.