Il desiderio si fa realtà: debutta De.sign

14 Aprile 2015

Markthal di Rotterdam

Stasera, a Milano si aprono ufficialmente eventi e iniziative della Design Week meneghina, una settimana di appuntamenti imperdibili per progettisti e semplici appassionati di design. A sancire l’avvio della settimana del design per eccellenza, anche Sky Arte HD: a partire da stasera, ogni martedì alle 21:10 andrà in onda in prima visione una nuova puntata di De.sign, fortunato programma giunto quest’anno alla terza stagione.

Il 2015 di De.sign guarda al mondo dei segni e della creatività con la chiave degli estremi: estremi sociali, di gusto, di produzione, di visione del mondo. Nella prima puntata, Realtà e desiderio, i nostri spettatori potranno giungere all’ultima frontiera della progettazione, dove la creatività si spinge a immaginare il futuro stesso della società.

Si parte da Londra, dove la body architect Lucy McRae ci presenterà la sua ricerca che utilizza il corpo umano, appunto, come “materia prima”. Quelli di Lucy sono veri e propri esperimenti biologici, che diventano però forme nuove da ammirare: non a caso, la designer è divenuta nota al grande pubblico per una sua recente collaborazione con Lady Gaga, attorno alla copertina dell’album Born This Way.
Da Londra ci trasferiremo a Istanbul, al Museo dell’Innocenza, il primo luogo al mondo i cui i reperti testimoniano la vita… dei personaggi di un romanzo. Abolendo il confine tra realtà e fiction, il museo turco celebra il potere degli oggetti di richiamare memorie, addensare desideri, dare realtà a mondi immaginari.

Passeremo poi attraverso l’architettura illusionistica e futuribile di Ora Ito, il mondo surreale ed esperienziale della designer francese Nelly Ben Hayoun, l’identità forte di Afroditi Krassa, designer greca ma londinese d’adozione, e il Markthal di Rotterdam (nella foto in apertura), gigantesco mercato coperto sormontato da una stupefacente volta decorata con frutti e ortaggi. Ultima tappa del nostro viaggio ai confini della realtà: New York, naturalmente, città simbolo del Sogno Americano che si avvera.
Qui, la fotografa e video artista Jamie Diamond ci mostrerà il reborning, la pratica del creare bambole che paiono bambini veri, che le acquirenti donne trattano come tali: sintesi estrema di un mondo in cui si accarezza la finzione, aspettando che diventi realtà.