Sulle tracce di Leonardo

21 Ottobre 2015


Il mito di Leonardo da Vinci non è destinato a spegnersi, anzi. Milano lo ha recentemente celebrato con una mostra grandiosa, in concomitanza con Expo 2015, e altri prestigiosi musei internazionali continuano ad omaggiare la sua genialità.  La Notte Leonardo, in onda domani sera su Sky Arte HD, ci condurrà sulle tracce del maestro rinascimentale, indagando pregi – e misteri, persino – dei maggiori capolavori realizzati dall’impareggiabile artista.

L’emozionante nottata avrà inizio con Leonardo from the National Gallery, lo speciale realizzato nel museo di Londra in occasione di una retrospettiva fenomenale. Il documentario è un viaggio in alta definizione – letteralmente! – tra le sale della mostra Leonardo da Vinci: pittore alla corte di Milano, curata da Luke Syson, la più completa mai realizzata dei dipinti di Leonardo.
Tra i primati della rassegna ospitata dalla National Gallery, merita di essere citata l’impresa di esporre, accostate l’una all’altra, le due versioni della Vergine delle Rocce: l’esemplare inglese è fresco di un accurato restauro che esalta il tocco originario dell’artista toscano, mentre l’altro è stato eccezionalmente concesso in prestito dal Louvre di Parigi al museo londinese.

Oltre a essere emblema di genialità, Leonardo è anche artefice di uno dei più clamorosi misteri della storia dell’arte, quello che avvolge l’identità della Monna Lisa. Su questa incognita continuano a interrogarsi critici e studiosi: la tradizione vuole che la Gioconda debba il suo nome – riportato per la prima volta dal Vasari – al marito Francesco del Giocondo, ricco mercante fiorentino che ne avrebbe commissionato il ritratto al pittore, già allora al culmine della fama. Il segreto di Monna Lisa ipotizza invece ben altra identità per la misteriosa donna di Leonardo. Un soggetto che aveva qualcosa da nascondere: una relazione clandestina con un membro della famiglia dei Medici. Forse che la Gioconda sorrida a un figlio segreto, eternando in questo capolavoro tutto il suo affetto? A questa e ad altre domande tenterà di dare risposta l’approfondimento in onda domani.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #NotteLeonardo.