Emilia Romagna, tra Rinascimento e poesia romantica

24 Giugno 2015

Cesena Biblioteca Malatestiana

Ci siamo salutati la scorsa settimana, al termine della puntata di debutto del nuovo programma Sei un Paese Meraviglioso, quando eravamo già in procinto di imboccare nuovamente l’autostrada. Dove siamo giunti? Il secondo viaggio on the road alla scoperta delle bellezze del Bel Paese, organizzato da Autostrade per l’Italia in collaborazione con Sky Arte HD e Ballandi/Arts, ci vede già arrivati all’area di servizio di Bevano Ovest, all’uscita di Cesena.

È proprio in questa città dell’Emilia Romagna che avrà luogo il primo dei nostri due itinerari, tutto incentrato su monumenti storici e peculiarità artistiche che rendono unica – e meravigliosa, naturalmente – la località che ci ospita.
Cesena è più di una “città a misura d’uomo”; sarebbe meglio definirla a misura di famiglia, quella nobile dei Malatesta che tanto hanno contribuito allo sviluppo architettonico e culturale di quest’area. Sono tanti, infatti, i luoghi d’interesse “malatestiani” a Cesena: dalla imponente Rocca che accoglie i visitatori appena giunti in città, alla preziosa Biblioteca Malatestiana che custodisce libri e saperi da 500 anni.

Il secondo tour, quello dell’anima, è invece affidato al cantautore Gaetano Curreri. Sarà lo stesso talento emiliano a guidarci alla scoperta del suo paese d’origine, Bertinoro, che finalmente conosceremo attraverso l’ottica privilegiata di chi ci vive da sempre, unico e solo conoscitore delle più delicate peculiarità e sfumature del luogo. Poco conosciuta, eppure a due passi dalla storica via Emilia, scopriremo che Bertinoro si distingue per la Colonna dell’Ospitalità e la “Pieve di San Donato a Polenta”, cui anche Giosuè Carducci dedicò una poesia.