Chi fa da sé fa… la moda!

9 ottobre 2014


Un uomo, un’azienda. Certo condotta grazie al lavoro di partner e collaboratori, ad una sinergia di squadra che fa funzionare tutto con la precisione di un orologio : ma innegabile espressione dell’estro, della filosofia, dell’ideale del singolo. Dietro ogni grande marchio della moda c’è un grande imprenditore, che è anche designer, manager, geniale comunicatore. Come dimostra, attraverso tre storie iconiche, Sky Arte HD.

Nuovo appuntamento con Le Italie della Moda, serie condotta da Angelo Flaccavento e nata grazie alla partnership con il Centro di Firenze per la Moda Italiana e Pitti Immagine in occasione di Firenze Hometown of Fashion; con il sostegno di ICE – Italian Trade Agency e del Ministero per Sviluppo Economico. Una lunga avventura che svela i segreti e le potenzialità della creatività all’italiana.

Prima tappa della serata : Alghero. Incontriamo nella sua casa atelier il grandissimo Antonio Marras, che insieme alla moglie Patrizia ha saputo prendere ispirazione dalle tradizioni folkloriche della sua Sardegna per ideare collezioni dal fascino cosmopolita. Eccoci poi a Milano, capitale della moda, seguendo i passi – e le magnifiche scarpe ! – di Andrea Pompilio, coraggioso designer indipendente dall’indomabile istinto creativo.

Chiudiamo la nostra serata a Borgo Solomeo, alle porte di Perugia, chez Brunello Cucinelli. Ci facciamo accompagnare nella sua premiata fabbrica di cachemire, simbolo di eleganza e raffinatezza ; ma allo stesso tempo modello di una cultura di impresa che antepone all’ansia dell’utile la qualità della vita. Trovando una sintesi di raro equilibrio tra i ritmi imposti dal mercato e quelli dettati dalla sostenibilità.

Commenta con noi la puntata sui social media seguendo l’hashtag #ItalieDellaModa

La curiosità – Alla moda piace… l’archeologia! Dopo il caso del brand Tods, sponsor del restauro del Colosseo, arriva quello dell’Arco Etrusco di Perugia. Siamo nel 2011 ed è proprio il re del cashmere Brunello Cucinelli a mettere sul piatto un milione e centomila euro per i lavori di consolidamento del prezioso lacerto del passato della città.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close