L’infanzia si racconta

24 Settembre 2015


In un’epoca incerta come quella attuale, dare voce alle generazioni più giovani può essere d’aiuto per comprendere il presente e immaginare un futuro più roseo. Sono proprio questi i propositi alla base de I bambini sanno, il nuovo documentario di Walter Veltroni in onda domani sera in prima visione su Sky Arte HD e in simulcast su Sky Cinema 1.

Dopo il successo di Quando c’era Berlinguer, il politico e giornalista romano torna alla regia, portando sul grande schermo un argomento delicato come l’infanzia, usato come punto di partenza per una costruttiva riflessione sulla contemporaneità. Gli occhi, i visi e le voci di 39 bambini – fra i 9 e i 13 anni – accompagneranno gli spettatori in un viaggio emozionante alla scoperta di un mondo ancora innocente e carico di ottimismo.

I piccoli protagonisti – intervistati nell’ambiente familiare delle loro camerette – racconteranno i loro progetti e i loro sogni, senza alcuna paura di esprimersi sui grandi temi dell’esistenza: dall’amore alla sessualità, dalla religione alla morte. Un’indagine che punta a ravvivare il repertorio dei volti e degli individui che compongono il nostro Paese, nella speranza di regalare una ventata di nuove energie a un futuro imminente.

Il lungometraggio, prodotto da Sky e realizzato da Wildside in collaborazione con Palomar, è stato distribuito nelle sale cinematografiche lo scorso aprile, posizionandosi tra i dieci documentari più visti negli ultimi cinque anni, con un totale di oltre 40.000 spettatori. Dopo una calorosa anteprima a Roma, il film ha ricevuto una straordinaria accoglienza anche da parte di pubblico e critica d’oltreoceano.