Fotografi: tornano i maestri dello scatto

23 gennaio 2014


Otto vite, otto sguardi, otto modi di leggere e interpretare la contemporaneità. Otto filtri attraverso cui osservare la realtà che ci circonda, fissarla in un istante che diventa icona del presente, testimonianza incancellabile della nostra epoca. Otto protagonisti per una nuova stagione di Fotografi, la serie con cui Sky Arte HD racconta l’attività dei principali maestri italiani dell’immagine. Partendo da scatti divenuti leggenda.

A inaugurare la nuova serie di appuntamenti una figura a cui l’etichetta di fotografo, in fondo, sta decisamente stretta. È un intellettuale nel senso più pieno e completo del termine Oliviero Toscani, personalità dotata di una capacità unica e inimitabile di capire il presente e raccontarlo in forma di immagine. Stabilendo standard linguistici che diventano assiomi, verità assolute e inconfutabili, modelli di gusto e di stile che segnano il passo.

Con il passare delle settimane lo zoom di Fotografi si concentra su altri grandi nomi, partendo dal patinato mondo glamour in cui si muove Lady Tarin, tra le più grandi professioniste della moda a livello internazionale. Passando poi alla cruda cronaca indagata da Valerio Bispuri e Massimo Berruti, reporter armati di coraggio nell’affrontare alcune tra le zone più calde del globo: dalle villas miserias  di Buenos Aires alle strade martoriate di Baghdad e Kabul.

Si vola a New York, seguendo con l’occhio di Giampaolo Sgura le regine delle passerelle; per passare poi nei backstage delle più amate rockstar e dietro le quinte delle faraoniche produzioni hollywoodiane: è qui che si muove invisibile Fabio Lovino, implacabile nel cogliere l’intimità delle celebs . Chiudendo il nostro viaggio nell’incontro con due raffinatissimi narratori: Anna Di Prospero, empatica nel rendersi elemento attivo dello scatto; e Massimo Mastrorillo, autore di stupefacenti reportage dal cuore di tenebra dell’Uomo.

La curiosità – Presidente onorario dell’associazione “Nessuno tocchi Caino”, Oliviero Toscani è da sempre impegnato nella vita attiva del Paese. Vicino alle posizioni dei Radicali, candidato alla Camera dei Deputati nel 1996 e nel 2006, diventa assessore del piccolo comune di Salemi nel 2008. Chiamato in causa dal sindaco Vittorio Sgarbi…