George Michael, una pop-star a teatro

3 Giugno 2014


Da un lato l’irriverente sbarazzina lucentezza tutta glitter degli Anni Ottanta, dall’altro l’elegante e sontuosa atmosfera dei teatri di tradizione più antichi e famosi d’Europa. Un cortocircuito visuale ed emozionale per una delle più grandi pop-star di tutti i tempi, protagonista di quello che passerà alla storia come uno tra i suoi tour più felici e azzeccati. Chiusa ormai da tempo la parentesi degli Wham!, George Michael torna a incantare il suo pubblico con Symphonica.

Un’operazione ambiziosa, con il cantante – accompagnato da un’orchestra sinfonica – accompagnato ad esibirsi in alcuni tra i luoghi più suggestivi del Vecchio Continente. Ad aprire le proprie porte al suo freschissimo pop d’autore sono l’Opera House di Praga, la Royal Albert Hall di Londra; ma anche, in Italia, l’Arena di Verona e la splendida piazza Santa Croce di Firenze, stage all’aperto di rara suggestione.

Su Sky Arte HD ecco le immagini riprese nell’ottobre 2012 all’Opéra Garnier di Parigi, tra le location più affascinanti della Ville Lumière. George Michael sfodera tutta la sua classe da crooner contemporaneo, incantando i fan con una performance scintillante: proponendo le hit dei recenti Songs from the Last Century  e Patience , ma anche una selezione di brani storici del suo repertorio. E un paio di cover da urlo.

Su tutte l’intensa Idol  di Elton John, la Roxanne  dei Police e l’inevitabile omaggio a una regina assoluta dei club parigini: l’inimitabile Nina Simone, evocata grazie alle note della celeberrima My Baby Just Care For Me  e a quelle della splendida  Brani epici, incastonati come gemme in una scaletta che propone successi come Cowboys & Angels , Praying for Time  e John And Elvis Are Dead .  

La curiosità – Due anni di trattativa, complicazioni burocratiche al limite dell’assurdo. Ma alla fine il successo: il 7 aprile 1985 gli Wham! di George Michael sono la prima pop-band occidentale della Storia ad esibirsi a Pechino. Davanti a un selezionatissimo pubblico di 7.500 persone.