Da Hollywood alla savana

5 settembre 2014


Siamo abituati a vederla sfilare con abiti elegantissimi sui red carpet  più prestigiosi del mondo, da Hollywood alla Croisette, passando naturalmente per il Lido di Venezia. E per quanto conosciamo la sua propensione ad accettare ruoli anche difficili, che le chiedono continue trasformazioni sul set, stupisce non poco la veste inedita con cui la splendida Charlize Theron ci appare in una nuova puntata di Iconoclasts.

Prosegue la serie che si diverte a creare incontri tra personalità del mondo dello spettacolo, della musica, della cultura, dello sport e dell’intrattenimento; giocando su pretese affinità e insospettabili tangenze, creando grazie al dialogo tra i diversi protagonisti interessanti duplici ritratti. Particolare quello della star sudafricana, che accetta di incamminarsi in una delle aree più selvagge al mondo: la riserva naturalistica congolese di Tchimpounga.

Ad accoglierla Jane Goodall, etologa di fama internazionale, rivoluzionaria autrice di studi che hanno cambiato la nostra comprensione del mondo dei primati. Due donne dalla forza straordinaria: Charlize nell’affrontare e superare la prematura perdita del padre, Jane nell’imporsi come figura di riferimento all’interno di una comunità scientifica rigorosamente al femminile. È qui, tra gli arbusti riarsi della savana, che entrambe svelano i propri pensieri più profondi; mettendo in luce determinazione e sensibilità.

La serata si chiude con un altro incrocio carico di fascino. Quello che vede come protagonisti la rock star Lenny Kravitz e Lee Daniels, regista afroamericano dalla incredibile capacità  di confezionare storie che, pur nella loro durezza, toccano le corde più sensibili dell’anima. Suo il drammatico Precious , ma anche il difficile The Woodsman , tra i rarissimi film che hanno affrontato senza pregiudizi o morbosità il terrificante fenomeno della pedofilia.

La curiosità – Una tenacia incredibile quella di Jane Goodall, per oltre quarant’anni impegnata in un grandioso progetto di ricerca in Africa. È a lei che dobbiamo la scoperta sensazionale della capacità, da parte degli scimpanzé, di usare rudimentali utensili.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close