In concerto con Paul McCartney

22 Settembre 2015

Paul McCartney & Wings

Dalla sua prima canzone, scritta all’età di quattordici anni, Paul McCartney non ha mai smesso di comporre pagine fondamentali della storia della musica. Il suo contributo al mito dei Beatles è tuttora una lezione per gli artisti delle nuove generazioni: spesso e volentieri, sono proprio gli accordi dei più famosi brani dei Fab Four i primi a essere appresi; eppure, la crescita personale di molti musicisti continua nel corso del tempo ad alimentarsi degli spunti creativi di album complessi e accattivanti quali Revolver, il cosiddetto White Album ed Abbey Road. Ancora più straordinario è il fatto che McCartney abbia continuato a evolversi – e ispirare – anche dopo lo scioglimento dei Beatles, intraprendendo una carriera solista che non conosce battute d’arresto.

Non sorprende che la nostra McCartney Night abbia inizio proprio con A Tribute to Paul McCartney, straordinario concerto che vede l’ex Beatles protagonista assoluto, circondato da artisti altrettanto famosi intervenuti a rendergli un sentito omaggio.
Non manca nessuno, al Los Angeles Convention Centre, per un live che celebra Paul come MusiCares Person of the Year – riconoscimento assegnato ogni anno dalla Fondazione MusiCares all’artista che più si è distinto nel corso della sua carriera, sia per meriti artistici che per l’impegno sociale. Il programma della serata di gala vede alternarsi sul palco “il festeggiato” e nomi noti quali Alicia Keys e i Coldplay, Neil Young e Norah Jones, fino a Dave Grohl dei Foo Fighters.

La serata prosegue con un salto indietro nel tempo, a quel periodo tra il 1975 e il 1976 in cui Paul McCartney e i Wings intraprendono il più ambizioso tour mai sostenuto da una band attorno al mondo. A testimoniare l’epica impresa è stato realizzato Rockshow, che ripropone – in alta fedeltà – tutta la magia dei concerti di questa incredibile tournée, con una scaletta che da sola basta a coprire la storia della musica di due interi decenni, a partire dagli anni Sessanta.

Commentate sui social network i programmi in prima visione attraverso l’hashtag #McCartneyNight.