Indimenticabile Jacko. Re del Pop

25 giugno 2014


Quando ha proposto il progetto alla sua etichetta discografica gli hanno dato del pazzo. Assurdo per chiunque, un anno dopo l’uscita di un album che aveva già dato tantissimo in termini di vendite, inventarsi un videoclip promozionale formato cortometraggio: sceneggiato e scenografato accuratamente, carico di effetti speciali, affidato alla regia di un big di Hollywood. Una follia di per chiunque. Non per il Re del Pop.

Ha investito 500milioni di dollari in prima persona Michael Jackson per permettere a John Landis di realizzare il video di Thriller . Cambiando così la storia del rapporto tra musica e immagine. Una vera e propria rivoluzione, al centro della speciale puntata di Video Killed The Radio Stars con cui Sky Arte HD ricorda, a cinque anni dalla tragica scomparsa, uno tra i più importanti performer del Ventesimo Secolo.

Strettissimo il legame tra Jacko e il piccolo schermo, fin dagli esordi negli show americani come membro della band id famiglia, i Jackson 5. E poi ancora lungo tutti gli Anni Ottanta: inventando di fatto il videoclip come lo concepiamo oggi, sorta di micro-musical che trasforma ogni canzone in colonna sonora per narrazioni oniriche e visionarie. Un cambio di registro determinante, suggellato dalla creazione di autentiche pietre miliari.

Thriller  è la gemma più brillante di un diadema che inanella altre gemme imperdibili. Come dimenticare le coreografie che accompagnano la scatenata Bad , o le atmosfere di Black and White ; come non rimanere a bocca aperta di fronte a quella sfida alle leggi della fisica rappresentata dal celeberrimo moonwalk, il passo di danza che simula l’assenza di gravità. con tutta la levità e la naturalezza che solo i grandi sanno avere.

La curiosità – Innumerevoli gli aneddoti nati attorno a Thriller  , per anni il videoclip più costoso di sempre. Tutti raccolti nel making of che Jackson pubblica a seguito dello straordinario successo dell’operazione, centrando un altro record: con nove milioni di copie diffuse realizza la videocassetta musicale più venduta di sempre. Successo che l’obsolescenza tecnologica rende decisamente irraggiungibile!