Ingresso Libero. I tesori della Capitale. La Galleria Borghese

16 Aprile 2020

Musei - GALLERIA BORGHESE

PER VEDERE LO STREAMING CLICCA QUI. PUOI ACCEDERE A INGRESSO LIBERO ANCHE ATTRAVERSO QUESTO LINK

Sono inesauribili le possibilità offerte dal patrimonio artistico nostrano, protagonista assoluto del palinsesto gratuito offerto in streaming da Sky Arte.

Venerdì 17 aprile andremo alla scoperta di Roma, grazie all’episodio di Sette Meraviglie che, alle 14:30 e alle 20:30, narrerà il restauro della Chiesa di Santa Maria del Priorato, della piazza, della villa e dei giardini attigui sul Colle Aventino da parte di Giovanni Battista Piranesi tra il 1764 al 1766. Alle 17:00 e alle 23:00, invece, ci sposteremo alla Galleria Borghese, al centro dell’episodio di Musei, per poi ammirare da vicino il lavoro di uno dei grandi maestri dell’arte, che a Roma lasciarono il segno, al quale è intitolato il docu-film Michelangelo – Infinito, in onda alle 19:00.

Anche la danza e la musica allieteranno la giornata. Alle 15:00 e alle 16:00 e alle 21:00 e alle 22:00 andranno in onda due episodi della serie Dance. Perché balliamo ispirati ai temi dell’anima, del corpo e della identità, mentre alle 18:00 e a mezzanotte, durante l’episodio di 33 Giri Italian Masters ascolteremo la voce di Rino Gaetano e i brani tratti dal disco Mio fratello è figlio unico del 1976.

Alle 20:50, infine, nuova puntata di Io ti vedo, tu mi senti? A inaugurarla sarà un ospite d’eccezione: Francesco Vezzoli, intervistato da Nicolas Ballario a proposito della sua opera recentemente apparsa come copertina di Vanity Fair con l’hashtag #litaliasiamonoi. Conosceremo poi i dettagli di Quarantine Chat – un progetto ideato dagli artisti Danielle Baskin e Max Hawkins per non farci sentire soli durante la quarantena – e di Art For Covid-19, un’iniziativa di solidarietà per la Protezione Civile di Codogno realizzata da Camilla Fiorin della casa editrice Colophon arte insieme alla Fondazione Giulio e Anna Paolini. L’approfondimento in animazione di questa puntata prenderà spunto da un writer di Bassano che ha voluto imitare lo street artist più famoso del mondo, il misterioso eppure riconoscibilissimo Banksy. In conclusione, un video messaggio di Patrizia Sandretto a proposito del progetto #ISpeakContemporary, un corso di inglese che è anche un corso d’arte.