Ingresso Libero. Tutte le sfumature della creatività. Dance, perché balliamo

23 Aprile 2020

Dance - Perche balliamo - Identità

PER VEDERE LO STREAMING CLICCA QUI. PUOI ACCEDERE A INGRESSO LIBERO ANCHE ATTRAVERSO QUESTO LINK

La creatività non conosce confini, proprio come la varietà del palinsesto streaming messo a disposizione gratuitamente da Sky Arte.

Venerdì 24 aprile, alle 15:00 e alle 16:00 e alle 21:00 e alle 22:00, ci immergeremo nel mondo della danza, grazie agli episodi della serie Dance. Perché balliamo, condotta dal coreografo di fama internazionale Akram Khan, dedicati al tema dell’identità, delle storie e dell’eros.

Se alle 17:00 la puntata di Italian Season evocherà le vicende del seduttore Casanova, alle 18:30 e alle 19:00 la serie Le Italie della Moda illustrerà l’importanza della materia prima e del lavoro manuale per la gloriosa tradizione del Made in Italy.

Alle 19:30 Raffaello. Il principe delle arti regalerà un colpo d’occhio sulle vicende di uno degli artisti più noti di sempre, mentre alle 23:00 andrà in onda il terzo episodio di Luce Social Club, il format d’intrattenimento culturale che utilizza un mix di linguaggi diversi per esplorare in maniera inedita il mondo del cinema, condotto da Martina Riva e Akim Zejjari.

Non mancherà la musica: l’episodio di Retromania in onda alle 18:00 e a mezzanotte vedrà Isabella Ragonese ripercorrere la storia della musicassetta.

A dare il via, invece, alla quinta puntata di Io ti vedo, tu mi senti?, in onda alle 20:50, sarà il videomessaggio di Ilaria Bonacossa, direttrice di Artissima, che racconterà il progetto Genealogia lanciato sui canali social della manifestazione. Nicolas Ballario passerà poi in rassegna Obiettivo Torrette, iniziativa in cui un gruppo di fotografi marchigiani si sono uniti per una raccolta fondi destinata all’ospedale di Ancona, e le pillole animate realizzate “per non impazzire” dall’artista Laurina Paperina.
La proposta del Getty Museum di mimare da casa i capolavori dell’arte darà il la all’approfondimento in animazione di questa puntata, dedicato al grande museo americano. Da qui a un grande museo italiano il passo è breve: l’intervista conclusiva vedrà protagonista Giovanna Melandri, presidente del MAXXI, che illustrerà le iniziative del museo romano di arte contemporanea per far fronte all’isolamento e stare vicino alla propria comunità di artisti e spettatori.