Le signore cantano il jazz

3 Agosto 2015


Improvvisazioni, virtuosismi, ibridazioni tra i più disparati generi musicali. Questa la natura del jazz, questi gli ingredienti di una serata che propone, su Sky Arte HD, un menu ricchissimo. Ingrediente principale di questa degustazione musicale, uno degli strumenti più impiegati nel genere, forse perché tra i più espressivi e versatili di cui siamo dotati: la voce, meglio se appartenente a una delle Jazz Ladies che saranno ospiti del nostro canale questo mercoledì.

Partiremo dal Live in Rio della divina Diana Krall, eccezionale al pianoforte nella sua versione di pezzi come The Girl of Ipanema. Subito trasformata, considerata l’interprete femminile, in… Boy!

Da un grandissimo live a un altro, ci sposteremo in Svizzera per l’indimenticabile Live at Montreux di Ella Fitzgerald. Una performance memorabile quella della cantante americana, accompagnata per l’occasione dal Tommy Flanagan Trio: un connubio semplicemente perfetto, che sa tradurre in salsa jazz anche grandi successi del rock e del pop come Hey Jude e Sunshine Of Your Love. Del resto, siamo nel 1969: periodo musicale che, su influenze e commistioni musicali, ha costruito la propria leggenda…

Restiamo al Festival di Montreaux con l’ultima esibizione di questa serata. Il nostro concerto di chiusura ha luogo però nel 1976, a 7 anni di distanza dal live di Ella Fitzgerald. A darle il cambio sul palco è l’inimitabile, caldissimo timbro di Nina Simone, probabilmente la più grande voce femminile del jazz. Impegnata in uno show memorabile, segnato da hit del calibro di Little Girl Blue, Backlash Blues, Stars, I Wish I Knew (How It Would Feel To Be Free).

Commentate con noi la serata sui social network grazie all’hashtag #JazzLadies.