Joe Bastianich in Puglia. Musica piccante!

15 Marzo 2014


Siamo abituati a vederlo dietro i fornelli. Alle prese con un pizzico di sale più che con la pizzica, magari mentre si diletta nella preparazione di un piatto di spaghetti… alla chitarra! È una veste del tutto inedita, invece, quella in cui ritroviamo ora Joe Bastianich: il temuto giudice di Masterchef  condivide con Sky Arte HD la sua passione per la musica guidandoci in un viaggio alla scoperta dei mille e più appetitosi gusti della tradizione italiana.

Il modello è quello, magnifico, del Buena Vista Social Club  realizzato a Cuba da Wim Wenders; On the road – Joe Bastianich Music Tour, firmato da Todo Contentos Y Yo Tambien in esclusiva per Sky Arte HD, si propone di disegnare grazie alla musica popolare un’inedita mappa dell’Italia. Raccontata attraverso i canti tradizionali del Friuli e quelli della Sardegna, ma anche seguendo l’evoluzione del neomelodico a Napoli…

Bastianich sostituisce il cappello da chef con una più agevole coppola, imbraccia la chitarra e si mette in viaggio. Portandoci in questa prima puntata nella calda e calorosa Puglia: alla scoperta di un Salento che vive nei ritmi scatenati della taranta, ma che nasconde anche altre intriganti sorprese. Come dimostrano gli incontri con artisti e band dall’estro eccezionale, destinati a traghettare nel futuro la memoria di una tradizione mai così viva e vitale.

Prima tappa a Marina di Novaglie, paese dell’entroterra salentino regno dell’Officina Zoé, tra le prime formazioni a lavorare sul recupero della pizzica e a riproporla in salsa contemporanea; e poi via per le strade di sagre e feste popolari con Cesare Dell’Anna e la sua scatenatissima band, trascinante nella sua caliente energia dal sapore quasi gipsy. Scoperte eccezionali, viste attraverso lo sguardo ammaliato di Joe e quello di Mike, il suo chitarrista: catapultato dalla Grande Mela al profondo sud.

Commenta con noi la puntata con l’hashtag #JoeOnTheRoad

La curiosità – Si è trasformato da fenomeno prettamente locale a evento di richiamo internazionale, festival tra i più seguiti d’Europa. Accoglie circa 300mila spettatori ogni anno il concerto conclusivo della Notte della taranta , evento che anima l’estate del Salento: tra i “maestri concertatori” invitati in veste di direttori artistici della rassegna si sono alternati, nel corso degli anni, figure del calibro di Ludovico Einaudi e Goran Bregovic.