La moda veste alla francese

25 Settembre 2015

Sfilata di Christian Dior, giugno 1952. Credits: oger Wood/Picture Post/Getty Images

La moda trova i suoi canali di espressione ad ogni latitudine, eppure la Francia resta una delle più acclamate dimore del fashion internazionale. È proprio ai grandi maestri dell’haute couture legati all’area francofona che Sky Arte HD dedicherà l’imperdibile serata Made in France in onda sabato 26 settembre. Tra grandi firme di oggi e indimenticabili stilisti di ieri, il viaggio nella moda d’oltralpe ci guiderà alla scoperta di talenti divenuti leggenda.

L’affascinante nottata si aprirà con un maestro dello stile, cui è intitolato Christian Louboutin. Desiderio e vertigine. L’esclusivo documentario seguirà il geniale couturier parigino – celebre per le sue calzature dai tacchi vertiginosi e dall’immancabile suola rossa – tra la sua città d’origine e Milano, tra New York e Londra, alla scoperta di una carriera strepitosa raccontata dalla viva voce dello stesso Louboutin, sullo fondo di illustri collaborazioni professionali come quella con un altro grande artista visionario, David Lynch.

Un passo indietro nel passato ci avvicinerà ad una delle icone della moda internazionale – Christian Dior – che a oltre cinquant’anni dalla sua prematura scomparsa resta figura determinante per l’evoluzione del gusto e dello stile. La puntata di Discovering fashion ripercorrerà le imprese del leggendario creativo attraverso i volti dei tanti personaggi illustri che hanno indossato abiti Dior – da Marlene Dietrich a Rita Hayworth fino ad Ava Gardner.

A seguire, prenderà la parola un altro genio indiscusso della moda: Karl Lagerfeld in persona. Seduto alla sua scrivania, blocco e pennarello sotto mano, lo storico direttore artistico del colosso francese Chanel racconterà Lagerfeld secondo Lagerfeld attraverso i suoi stessi disegni, dall’infanzia alla consacrazione internazionale.

Parigi e la Francia rappresentano un tassello importante nelle vicende del quarto volto protagonista della serata, Givenchy – Il Dio dell’eleganza. Lo speciale dedicato all’inossidabile designer originario di Beauvais vedrà lo stesso Hubert de Givenchy ricordare amici e celebrità che hanno contribuito alla sua fama – tra cui Greta Garbo e la Principessa Grace di Monaco – senza risparmiare commenti sui colleghi attivi in quegli anni, come Dior, e sul creativo che più l’ha ispirato nel corso della sua stessa carriera, Cristobal Balenciaga.

L’intensa nottata si concluderà con Yves Saint Laurent – L’Amour Fou, il prezioso documentario che, grazie al regista-fotografo Pierre Thoretton farà rivivere tutta l’arte del maestro dell’haute couture del Novecento, scomparso nel 2008. A raccontare i due volti dello stilista – creativamente dirompente e caratterialmente malinconico – sarà il compagno di una vita, Pierre Bergé, che condivise con Yves Saint Laurent l’amore per la bellezza in tutte le sue forme, dalla moda alle opere d’arte.

Seguite e commentate sui social network la serata attraverso l’hashtag #MadeInFrance.