La notte bianca di Napoli

13 Febbraio 2015

A picture taken on March 07, 2014 shows the Naples' gulffrom the Posillipo hill at night. AFP PHOTO / GABRIEL BOUYS (Photo credit should read GABRIEL BOUYS/AFP/Getty Images)

Ha incantato antichi Greci e Romani, conquistato Spagnoli e Francesi; è stata meta privilegiata dei Grand Tour dei maggiori intellettuali europei del passato, ed è stata eletta dal mitico Andy Warhol come città gemella della sua New York. Le premesse ci sono tutte, insomma, perché la nostra Notte a Napoli si riveli indimenticabile! Questa domenica, Sky Arte HD vi offre un esclusivo tour nell’affascinante città partenopea, di cui scopriremo i capolavori artistici e gli angoli più suggestivi, accompagnati da artisti e celebrità che hanno Napoli nel cuore, o nel loro DNA.
A proposito di celebri cantori della città dai “mille colori”, il pensiero non può che andare a Pino Daniele, che troppo presto è venuto a mancare alla sua Napoli e a tutti i suoi fan sparsi per il mondo. Con Nero a metà, alle 21:10, Sky Arte HD ci regalerà un ritratto esclusivo del grande musicista. Un viaggio a ritroso nel tempo; partendo dalla Toscana, sua ultima residenza, per arrivare nella città dove tutto ebbe inzio: Napoli, naturalmente.
Proprio nell’inedita veste di musicista, Joe Bastianich ci accompagnerà poi in città, in una tappa del suo viaggio alla ricerca di canzoni e artisti che conservano la memoria storica e musicale dell’Italia: l’appuntamento con la puntata partenopea di On the Road – Joe Bastianich Music Tour è alle 22:00.

Inoltrandoci nella notte campana, ci daremo quindi all’osservazione delle stelle… del cinema! Alle 23:00, potremo ammirare la Vita da Star di Sophia Loren come non l’avremo mai vista: in tutta la sua prorompente, mediterranea verve napoletana.

Il nostro viaggio si conclude con due incursioni nell’arte. La prima tappa è al Museo Archeologico, che visiteremo alle 23:50, grazie alle telecamere del programma L’oro di Napoli. Entreremo all’interno di un luogo straordinario, dove è possibile incontrare alcuni tra i maggiori capolavori di arte antica d’Europa. Naturalmente, dal sito di Pompei e da quello di Ercolano giungono i pezzi più pregiati: i mosaici rinvenuti nella Casa del Fauno, i bronzi della Villa di Iside di inarrivabile eleganza, fino ai conturbanti affreschi raccolti nel Gabinetto Segreto.
Un’altra puntata de L’oro di Napoli ci apre poi le porte del Museo di Capodimonte, a partire dalle 00:15. Non una, ma quattro le voci che ci accompagnano per una visita al museo mai così esclusiva. Da un lato, avremo il supporto tecnico degli storici dell’arte: Claudio Strinati, tra i massimi esperti dell’opera di Caravaggio, e Pierluigi Leone De Castris. Dall’altro, conosceremo la visione squisitamente contemporanea di Lia Rumma, regina dei galleristi italiani, e l’approccio emotivo di Iaia Forte. Una grande del teatro che riconosce, in Capodimonte, l’anima della Napoli più autentica.

Seguite il nostro viaggio anche sui social network: l’hashtag è #UnaNotteANapoli.

La curiosità – L’Ercole Farnese conservato a Napoli gode di tale fama… da essere stato copiato e replicato in più occasioni. Una sua versione è issata, nella città tedesca di Kassel, su un imponente piedistallo ottagonale in pietra: l’altezza complessiva di statua e basamento, che arriva a 69 metri, ne fa il secondo monumento più alto al mondo.