Memoria storica e arte di strada

23 aprile 2015

street-art-racconta-25-aprile

Il 25 aprile di ogni anno, l’Italia festeggia un momento di capitale importanza per la propria storia nazionale: lo stesso giorno del 1945, le forze partigiane presenti sul territorio insorgevano contro gli occupanti nazisti e il regime fascista, conducendo l’Italia all’agognata Liberazione.

A distanza di 70 anni, viene però da chiedersi cosa significhino parole come queste per le nuove generazioni. La memoria storica della Resistenza è ancora attiva, nel mondo contemporaneo?
Proprio per assicurare un’influenza perdurante sulla vita democratica del nostro Paese, l’associazione Walls ha dato vita a un progetto artistico dal forte impatto sociale, coinvolgendo nove street artisti e portandoli a rappresentare la Resistenza italiana in altrettante città.

Sabato 25 aprile, alle 20:40 Sky Arte HD seguirà tutte le fasi di tre interventi in cui La street art racconta il 25 aprile. Avvalendosi di un mezzo espressivo che interviene direttamente sullo spazio pubblico e i luoghi frequentati dalla collettività, tre artisti contemporanei hanno portato nel presente di Roma, Bologna e Imperia altrettante opere urbane che parlano della storia d’Italia, proponendo ai giovani studenti degli Istituti Superiori – coinvolti nel progetto – temi quali il coraggio e l’attivismo sociale, la libertà civile e i diritti umani in generale, trasfigurati in immagini di grande forza simbolica.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close