Lazio. Uno scrigno di meraviglie

5 Agosto 2015

Sacro Bosco di Bomarzo, Lazio

L’estate è tempo di vacanze e di chilometri da percorrere, con i finestrini abbassati, tra una sosta e un casello autostradale. Domani sera, ci daremo appuntamento all’area di servizio di Giove Ovest, in Lazio, per una nuova tappa del nostro esclusivo tour tra i gioielli naturali e architettonici d’Italia. Sei in un Paese Meraviglioso, originale produzione firmata da Autostrade per l’Italia in collaborazione con Sky Arte HD e Ballandi/Arts, questa volta svelerà gli straordinari tesori del territorio laziale, a cavallo tra storia e presente.

La direzione da seguire è quella che conduce all’uscita autostradale di Orte, al limite di luoghi misteriosi e affascinanti come il Parco di Bomarzo. Una foresta popolata da tartarughe, draghi, case sghembe, ricavati da un materiale primitivo e solido – la pietra: è questa la prima tappa di un’immersione nelle bellezze del Lazio. Ispirate al gusto cinquecentesco anticipatore dei dettami barocchi, queste creature fantastiche compongono il più leggendario dei boschi italiani – non a caso definito Sacro – e voluto dal principe Pier Francesco Orsini.

Il percorso verso la seconda tappa di questo emozionante viaggio sarà in compagnia di una guida d’eccezione, il giornalista e autore televisivo Gianni Ippoliti. L’eclettica personalità di Ippoliti ci condurrà alla scoperta di un luogo dalla forte valenza spirituale: il piccolo borgo di Guadagnolo, con il vicino Santuario della Mentorella, nella zona di Capranica Prenestina. Arroccato su una rupe prospicente la valle del Giovenzano, l’edificio è ritenuto il più antico Santuario mariano d’Italia e forse d’Europa, meta abituale di devoti al culto della Vergine.

Il Lazio, regione universalmente conosciuta per la sua storia millenaria, si trasforma così in un’area tutta da scoprire, fra l’entroterra e i misteri di un’arte antica, che sapranno stupire con il loro fascino senza tempo. A riprova che il nostro Paese non smette di riservare imperdibili sorprese.

Commentate con noi la puntata sui social network, utilizzando l’hashtag #PaeseMeraviglioso.