L’indimenticabile Marilyn

31 Maggio 2016

Artists in Love, Arthur Miller e Marilyn Monroe, iIllustrazione di Chiara Ghigliazza per Sky Arte

È una delle icone cinematografiche del secolo scorso. Leggendario emblema di bellezza e fragile personalità nascosta dietro l’etichetta di sex symbol, Nel giorno in cui avrebbe compiuto novant’anni Sky Arte HD le dedica l’imperdibile Marilyn Night in onda mercoledì 1 giugno. Solare, incontenibile, irriverente sul set e di fronte agli obiettivi dei fotografi, Marilyn Monroe celava agli sguardi un animo inquieto, che ha segnato la sua esistenza fino al più tragico degli epiloghi. Il ritratto della donna e della star sarà il filo conduttore della serata in compagnia di un mito senza tempo.

Aprirà la lunga rassegna l’episodio di Artists in Love dedicato ad Arthur Miller e Marilyn Monroe e al racconto della loro controversa storia d’amore. I due si incontrarono all’epoca in cui Marilyn stava per conquistare il successo mondiale. Eppure la giovane attrice era ancora la ragazza timida degli esordi, con un tragico passato di violenza. Torturata da un perenne senso di inadeguatezza, che la spinse poi a frequentare l’Actor’s Studio, la fragile Marilyn trovò nel rassicurante e maturo Arthur Miller un antidoto alla propria instabilità. Si sposarono nel 1956, dando il via a un matrimonio inizialmente felice, anche se adombrato dai vani tentativi di dare alla luce un figlio. Con il passare del tempo, Marilyn e Arthur si allontanarono, complici interessi e vite troppo distanti. Focalizzato sul proprio lavoro, lo scrittore non riuscì a far fronte all’incessante bisogno di attenzioni da parte della Monroe e la loro unione si concluse a cinque anni di distanza dal matrimonio, lasciando una scia di grande gioia e grande tormento, come dichiarato dallo stesso Miller.

A seguire, la puntata di Vite da star regalerà al pubblico una panoramica sull’intera biografia di Marilyn Monroe. Dalle umili origini, segnate da un’infanzia difficile, fino al trionfo tributatole da Hollywood. Un’ascesa verticale, non immune da dolorosi compromessi. Vicende che contribuiscono a dettare il ritratto di una personalità profondamente complessa.

Concluderà la serata un nuovo appuntamento con la serie intitolata agli Eroi Moderni, e all’influenza che hanno esercitato sull’immaginario dei posteri. Marilyn Monroe, attrice, modella e cantante, ha saputo conquistare con il suo ipnotico carisma il successo internazionale sul palcoscenico degli anni Cinquanta. In questo episodio incontreremo Elliott Erwitt, l’autore delle celeberrime fotografie di scena sul set di Seven Year Itch – fra cui la leggendaria e conturbante scena della veste sollevata dallo sbuffo di una grata – e il fotografo della Magnum Bruce Davidson, al fianco della diva in The Misfits.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #MarilynNight.