Lo sbarco sulla Luna, cinquant’anni dopo

18 Luglio 2019

sbarco sulla luna

A cinquant’anni esatti dal primo sbarco sulla Luna, Sky Arte ricorda il memorabile evento con una speciale programmazione, in onda sabato 20 luglio a partire dalle 19:00.

Il sipario si alzerà sull’episodio di The Sixties dedicato alla corsa allo spazio, che evocherà i rivoluzionari progressi in campo tecnologico avvenuti durante i concitati anni Sessanta, dai videogame alle trasmissioni satellitari fino alla medicina, senza dimenticare, appunto, lo sbarco sulla Luna di Neil Armstrong, il 20 luglio 1969.

A seguire sarà la volta de L’uomo della domenica: 1969 Rivera sulla Luna. Giorgio Porrà racconta il 1969, l’anno dello sbarco sulla Luna, del Milan mondiale e della Fiorentina scudettata, con Gianni Rivera primo italiano a vincere il Pallone d’Oro.

Assisteremo poi alla prima visione di Moon – Viaggi lunari. Realizzato da 3D Produzioni, in collaborazione con Sky Arte, Omega e con il patrocinio di ASI (Agenzia Spaziale Italiana), il documentario, scritto da Emanuela Audisio, con la regia di Malina De Carlo, tenterà di dare risposta a un interrogativo cruciale: cinquant’anni dopo l’allunaggio, com’è cambiato il nostro sguardo sulla Luna? Lo scrittore Paolo Giordano ci guiderà lungo un viaggio dalla Terra alla Luna, per poi ritornare sulla Terra. Incontreremo scienziati, storici dell’arte, fotografi, performer, astronauti, cyborg, per scoprire come e quanto siamo tutti ancora stregati dalla Luna. Le riprese sono state effettuate in Paesi e contesti diversi e arricchite da immagini provenienti da luoghi spettacolari come il Politecnico di Milano, i laboratori di design di Londra, il centro ESA di Colonia, i calanchi della Basilicata, i vicoli di Barcellona, i tetti di Berlino, le case d’aste di Londra.

Sarà invece Federico Buffa a condurre 1969-2019: Moon Legacy, un viaggio nel tempo per scoprire che cosa è rimasto oggi dell’evento che ha segnato per sempre la storia dell’umanità, a distanza di mezzo secolo da un fatto che ha consegnato una straordinaria eredità al genere umano.

L’episodio di Soundtracks ‒ Canzoni che hanno fatto la storia, la serie dedicata al legame tra la musica e i grandi eventi che hanno caratterizzato l’epoca recente, intitolato La corsa allo spazio, porrà l’accento sulle reazioni suscitate nella musica dalle esplorazioni spaziali condotte a partire dall’allunaggio del 20 luglio 1969, quando circa seicento milioni di persone nel mondo assistevano con il fiato sospeso allo sbarco sulla Luna di Neil Armstrong e Buzz Aldrin. La storica impresa ispirò musicisti del calibro di David Bowie, Byrds, Parliament-Funkadelic e Sun Ra, che immaginarono un futuro nello spazio per il genere umano.

Si torna infine nel presente con il documentario Astrosamantha – La donna dei record nello spazio. Accompagnato dalla voce narrante di Giancarlo Giannini, il pubblico scoprirà gli ultimi tre anni di vita dell’astronauta e pilota dell’Aeronautica Militare. Tra le donne europee Samantha detiene il primato di giorni consecutivi di permanenza nello spazio, durante la seconda missione di più lunga durata dell’Agenzia Spaziale Italiana. Il giornalista e autore di reportage Gianluca Cerasola documenta l’impresa vissuta dalla Cristoforetti e dal suo team, mentre la macchina da presa segue le diverse fasi di preparazione della missione, svelando aneddoti e curiosità della vita da astronauta.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso gli hashtag #SkyLuna50 e #Moon50.