La moda? Una questione di famiglia

25 settembre 2014


È un passaggio di consegne dal sapore antico, il tramandarsi di saperi ed esperienze che si riverberano di padre in figlio. Con il fluire da una generazione all’altra che funziona un po’ come un setaccio: le piccole imperfezioni, le impurità, gli errori non passano dalle maglie finissime di una Storia che tende all’eccellenza. E costantemente si rinnova, migliorandosi di giorno in giorno. Fino al prossimo passaggio…

Tre famiglie, tre vicende strettamente connesse con il tessuto imprenditoriale d’Italia; tre nomi che sono diventati brand di successo, da anni simbolo di qualità, estro, originalità. Nuova puntata per Le Italie della Moda, serie condotta da Angelo Flaccavento e nata dalla sinergia con il Centro di Firenze per la Moda Italiana e Pitti Immagine in occasione di Firenze Hometown of Fashion; con il sostegno di ICE – Italian Trade Agency e del Ministero per Sviluppo Economico. Un appuntamento che mostra l’anima più profonda del sistema fashion: concentrandosi sulle voci e i racconti di chi ha fatto sua la nobile e antica tradizione del manifatturiero. E l’ha traghettata nel futuro.

Il viaggio di questa serata parte dalle sponde del Lago Maggiore: è alle porte di Varese, in occasione di un pranzo di famiglia, che conosciamo Rosita Missoni. Moglie di Ottavio, l’uomo che ha rivoluzionato il mondo della moda con le sue straordinarie esplosioni di colore, sognando pattern che hanno segnato in modo indelebile il modo di concepire l’abbigliamento. Elevando il patchwork a vera e propria forma d’arte.

A seguire ci spostiamo a Firenze, dove scopriamo la passione di Stefano Ricci per Leonardo e il suo straordinario progetto di recupero di un orditoio per la lana progettato dal genio di Vinci; e poi ancora a Milano: ecco Gaia, Tomaso e Maria Luisa Trussardi raccontarci l’avventura di un marchio tra i più famosi e apprezzati al mondo, eterno simbolo di eleganza. Costruito più di cento anni fa nella piccola azienda che vedeva nonno Dante produrre guanti…

Commenta con noi la serata sui social network seguendo l’hashtag #ItalieDellaModa

La curiosità – Un grande sportivo Ottavio Missoni: prima di dedicarsi alla moda è quattrocentista di ottimo livello. Sette volte campione d’Italia agli assoluti di atletica leggera, partecipa alle Olimpiadi del 1948 e due anni più tardi arriva quarto nella finale degli Europei di Bruxelles. Ed è insieme a un compagno di squadra, il discobolo Giorgio Oberweger, che fonda a Trieste la sua prima maglieria…


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close