L’incredibile installazione di Christo sul Lago d’Iseo

8 aprile 2020


Diretto da Andrey Paounov, il documentario Christo ‒ Walking on Water, in onda su Sky Arte venerdì 10 aprile, accende i riflettori su una delle opere di Land Art più apprezzate dell’epoca recente: l’incredibile The Floating Piers realizzato da Christo sul Lago d’Iseo nel 2016.

La pellicola dedicata all’ormai celeberrima passerella galleggiante di 3 chilometri, visitata da oltre 1 milione e 200mila persone nell’arco dei suoi 16 giorni di apertura, racconta la genesi e l’allestimento dell’ambiziosa struttura, a partire dalle fasi di pianificazione e dagli incontri con gli amministratori locali.

Un progetto finanziato dall’artista e sognato da Christo e della moglie Jeanne-Claude fin dagli anni Settanta, a riprova del talento dei due nell’elaborare interventi che generano un dialogo profondo con l’ambiente in cui prendono forma.

Emblematiche le parole del regista: “La mia conclusione personale su questa esperienza è che per Christo l’arte è un processo, non un risultato finale. ‘The Floating Piers’ è la ciliegina sulla torta, ma la vera eccitazione viene dall’immaginare le possibilità, superare la burocrazia, domare le forze della natura. Il titolo del film, ‘Chisto – Walking on Water’ ha un doppio significato. È un riferimento all’esperienza offerta da ‘The Floating Piers’, ma rappresenta anche il mio obiettivo finale: realizzare un film che possa offrire a ogni spettatore l’opportunità di camminare sulle orme di Christo e della sua creazione”.