Meraviglie italiane, da Matera a Pompei

10 Gennaio 2017


Sarà un viaggio lungo ed emozionante quello che accompagnerà gli spettatori di Sky Arte HD alla scoperta di splendidi scorci paesaggistici e di suggestive architetture custoditi dal paesaggio italiano. In un percorso tra due delle città più affascinanti dello Stivale, la nottata di martedì 10 gennaio sarà all’insegna delle Meraviglie italiane.

L’itinerario prenderà il via con Mater Matera, il documentario girato nella città della Basilicata, con i suoi paesaggi aspri e maestosi. Andrea Di Consoli, scrittore di origini lucane, percorrerà le strade dei Sassi, il rione più antico di Matera, dichiarato patrimonio dell’Unesco nel 1993, e quelle della periferia – i “nuovi Sassi” -, incontrerà le voci autorevoli della città (da Mario Trufelli a Giovanni Caserta, da Nicola Buccico a Paride Leporace, da Domenico Notarangelo ad Antonio Petrocelli), così come i testimoni di una civiltà che non c’è più, quella dei contadini umili raccontati da Carlo Levi, per tentare di scoprire e disseppellire l’anima profonda della patria dei Ridola, dei De Robertis, dei Giura Longo.

A seguire l’episodio della serie Sette Meraviglie dedicato proprio a Matera ci farà conoscere le architetture scavate nella viva roccia, tanto simili per concezione ai villaggi preistorici o alle civiltà rupestri orientali, quanto si sono dimostrate capaci di integrare nuovi elementi nel corso dei secoli, facendo di Matera un luogo ricco di storie, tutte da raccontare.

Un rapido cambio di scenario ci condurrà a Pompei, protagonista dell’episodio di Italian Season. Nel primo secolo dopo Cristo la costa campana era un’area brulicante di affari e di commerci. La cosiddetta “Campania felix” era un luogo molto ambito dai ricchi e potenti dell’epoca, che amavano erigere qui le loro ville, dimore maestose, custodi di lussi eccezionali se rapportati a 2000 anni fa. In un ideale percorso tra I Giardini dell’Ozio, scopriremo cosa i romani amassero mangiare, quali piante preferissero, come trascorressero le loro giornate e come impegnassero il tempo libero.

Anche la puntata di Sette Meraviglie omaggerà Pompei, luogo straordinario iscritto nella lista UNESCO. Dopo aver approfondito ogni dettaglio della città antica, suggestive riprese aeree ce ne mostreranno una panoramica mozzafiato. Salvo poi addentrarsi nelle domus, tra sale finemente affrescate e alcove segrete, alla scoperta della dimensione pubblica e privata di una civiltà raffinatissima, colta all’apice del suo splendore.

Ma cosa accadde, precisamente, nel 79 d. C., quando gli abitanti della città campana furono travolti da lava e lapilli? A rispondere, con perizia scientifica, sarà il documentario Pompei – La città sospesa nel tempo. Non aspettatevi la classica lezione di archeologia, quanto piuttosto una vera e propria investigazione condotta sui calchi delle vittime stesse dell’eruzione, sorprese nelle loro attività quotidiane da quella cenere incandescente che ne riporterà fedelmente le forme. Grazie a questo evento portentoso, ricostruiremo profili e identità di coloro che il vulcano condannò all’immobilità eterna.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #MeraviglieItaliane.