Una serata di grande musica

9 Giugno 2020

┬® 2010 Alex Astegiano. All rights reserved

Sarà la musica la protagonista della serata in onda su Sky Arte mercoledì 10 giugno. Si comincia con il documentario Rumble ‒ Il grande spirito del rock, che accende i riflettori sull’omonimo pezzo strumentale realizzato nel 1958 del chitarrista e cantante-cantautore nativo americano Link Wray, primo brano a fare uso di distorsione e feedback, oltre alla presenza dell’accordo “power chord”. I pionieri del blues hanno radici sia native sia afroamericane e una delle prime e più importanti voci jazz si allenava su canzoni nativo americane. Mentre il folk rock prendeva piede tra gli anni Sessanta e Settanta, i nativi americani aiutarono a definirne l’evoluzione. Charley Patton, Mildred Bailey, Jimi Hendrix e Buffy Sainte-Marie sono alcuni degli artisti dal retaggio nativo americano che hanno lasciato un’impronta concreta nella storia della musica.
Le vicende di questi e altri iconici musicisti nativi sono narrate da alcune delle più grandi leggende della musica americana, che li hanno conosciuti, hanno suonato con loro e sono state ispirate da loro: da Quincy Jones a Buddy Guy, da Tony Bennett a Iggy Pop fino a Steven Tyler e Steven Van Zandt.

A seguire conosceremo le vicende di un talentuoso trio rockabilly siciliano, chiamato in Texas a sfidare i migliori musicisti americani. Greetings from Austin racconta la storia di Don Diego e dei membri della sua band, in cinquina al prestigioso festival Ameripolitan di Austin nella categoria “Best Rockabilly Group”. La pellicola non è solo una storia di musica e passione, ma anche la narrazione di uno scontro tra due mondi distanti che però, grazie a Don Diego, si incontrano: da un lato l’immaginario del Far West, della frontiera, di un’America di provincia; dall’altro la sicilianità che si è sempre nutrita di commistioni culturali.
Riuscirà Don Diego a vincere il premio come miglior chitarrista rockabilly? Con Don Diego la Sicilia e l’America si fonderanno in una ballata d’amore e passione.

La serata si concluderà con Songs with other strangers, il rockumentary che iniziò a prendere forma nell’ottobre del 2010, quando Vittorio Bongiorno lasciò tutto e raggiunse Ravenna per documentare le prove del tour del supergruppo Songs with Other Strangers, messo su da Cesare Basile e Marta Collica, con Hugo Race, John Parish, Rodrigo D’Erasmo, Stef Kamil Carlens, Manuel Agnelli, Steve Wynn e Giorgia Poli. Prodotto nel corso degli anni, il documentario vide la luce al Seeyousound, il festival internazionale di cinema a tema musicale. La pellicola è una rievocazione di una serie di concerti che nel 2010 avevano riunito in un tour italiano i nove artisti, raccontati sopra e fuori dal palcoscenico, tra prove di arrangiamento e performance pubbliche.