Dal cinema alla danza, i grandi amori dell’arte

10 Maggio 2016


Torna Artists in Love, la nuova produzione Sky Arts Production Hub, condotta dalla famosa attrice Samantha Morton e dedicata alle storie d’amore più romantiche, controverse e originali nate fra pittori, musicisti, cantanti e ballerini.

Nella puntata inedita in onda stasera su Sky Arte HD faremo la conoscenza di una delle più acclamate coppie del cinema nostrano, Federico Fellini e Giulietta Masina. Incontratisi poco più che ventenni, i due si piacquero all’istante. Giulietta rimase impressionata dallo sguardo profondo e inarrestabile di Federico e quest’ultimo restò affascinato dalla giovane attrice, capace di divertirlo. Profondamente innamorati, Fellini e Masina vissero una relazione appassionata e duratura, che li vide legati per mezzo secolo. Cinquant’anni di amore e cinema, sull’onda di due carriere strepitose, che portarono Giulietta ad affermarsi come talentuosa interprete dopo il debutto in Paisà, la pellicola di Rossellini, e Federico a diventare uno dei più famosi registi al mondo, autore di film leggendari come La dolce vita, La strada e Le notti di Cabiria. Neppure la morte riuscì a separarli del tutto: i due infatti scomparvero a poca distanza l’uno dall’altra, dimostrando ancora una volta tutta la potenza del loro amore.

Il secondo episodio della serata punterà invece i riflettori su un’eccezionale coppia di ballerini, Rudolf Nureyev e Eric Bruhn. Accomunati dall’incontenibile passione per la danza, i due si incontrarono a Copenaghen e da quel momento i loro destini si intrecciarono in maniera definitiva. Intensa e tormentata, la relazione tra Nureyev e Bruhn nacque da un colpo di fulmine dettato da una fortissima attrazione reciproca, poi trasformatasi in un legame molto turbolento. I due si inseguirono di città in città, spostandosi dalla Danimarca a Londra, vivendo la danza – un tempo motivo di unione – come una fonte di scontri sempre più frequenti. Ai litigi fecero seguito i ripetuti tradimenti di Nureyev, che ebbe una liaison anche con Freddy Mercury. Tuttavia, la forza del loro amore ebbe la meglio sulle vicissitudini. Colpito da un male incurabile, Bruhn ebbe Nureyev al suo fianco, a riprova di un sentimento capace di soccombere solo di fronte a un tragico e fatale evento.

Commentate sui social network la speciale serata utilizzando l’hashtag #ArtistsInLove.

[Immagine in apertura: Illustrazioni di Chiara Ghigliazza per Sky Arte HD]