Misteri e leggende, tra le sale dei musei

9 Febbraio 2016


Torna lo speciale viaggio tra le più importanti sedi museali del pianeta. Il nuovo appuntamento con Una Notte al Museo, in onda giovedì 11 febbraio, ci guiderà nel cuore di due capitali dal fascino senza tempo, alla scoperta dei tesori artistici racchiusi nei loro storici musei.

Il viaggio prenderà il via dal Museo d’Israele a Gerusalemme. L’avvincente documentario ci catapulterà tra le sue sale, che custodiscono una delle più vaste collezioni archeologiche a tema religioso. Dopo aver osservato un misterioso reperto legato all’iconografia della Crocifissione di Cristo, scopriremo, grazie a un’antica moneta, la storia di un ebreo ribelle, che fu quasi in grado di sconfiggere l’Impero Romano. Scenderemo nelle profondità della tomba dove riposa la Vergine Maria e capiremo perché essa custodisce un sacro simbolo musulmano; infine, verremo a conoscenza di un segreto conservato per secoli dagli abitanti di una città israeliana affacciata sul mare.

Dopo Israele, ci muoveremo verso ovest, alla volta del Museo Egizio del Cairo. A dispetto delle dimensioni piuttosto contenute, l’istituzione custodisce oltre centomila testimonianze dell’antichissima civiltà sviluppatasi lungo il corso del Nilo. Insieme all’egittologo Nigel Strudwick, cercheremo di far luce su uno degli arcani finora rimasti tali: l’inusuale sepoltura di Ramses II. Faraone tra i più importanti per le sorti dell’Antico Egitto, egli riposa tuttora in un semplice sarcofago di legno. Nonostante la convinzione degli archeologi di trovare Ramses II in una tomba ricolma di gemme e metalli preziosi, all’inizio dell’Ottocento l’apertura della sua camera mortuaria rivelò un’amara delusione: oltre al sovrano, non custodiva nulla. Chi ha rubato il tesoro del faraone? Strudwick ci accompagnerà alla ricerca della risposta.

Commentate sui social network la serata tematica utilizzando l’hashtag #UnaNotteAlMuseo.