Tutta la forza di Josephine Baker

13 febbraio 2020

Copyright Murray Korman - photo collection Bryan Hammond

Ballerina eccezionale, ma anche cantante e attivista, la protagonista del documentario Josephine Baker – Libertà e provocazione, in onda su Sky Arte venerdì 14 febbraio, conquistò le platee parigine a partire dagli anni Venti.

Nata in Missouri nel 1906, Josephine Baker trascorse la sua infanzia nel terribile clima della segregazione razziale, trasformando la lotta per i diritti civili in uno degli obiettivi della sua esistenza. La giovane afroamericana raggiunse Parigi all’inizio degli anni Venti e debuttò sul palcoscenico della Ville Lumière incantando il pubblico con la sua sensualità e ironia e mettendo alla berlina i pregiudizi razziali riservati alla cultura nera.

Il suo impegno in difesa dei diritti umani è passato alla storia: rifiutò di esibirsi per pubblici sottoposti alla segregazione e partecipò alla marcia su Washington del 1963 insieme a Martin Luther King, pronunciando un memorabile discorso sull’importanza della libertà.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close