L’Italia, un Paese di buongustai

13 Ottobre 2016


L’Italia, patria di bellezza e cultura, è una delle nazioni più visitate e ammirate in assoluto. Eppure non sempre il Belpaese sa fare tesoro delle proprie eccellenze. Gli episodi della serie Grand’Italia presentano i ritratti di sei donne e uomini italiani “eccellenti” che, negli ambiti più diversi, hanno reso grande l’Italia in Europa e nel mondo, contrapponendo ai rischi del fatalismo e del declino, oggi ritenuti inevitabili, le ragioni della sfida, della passione, della vitalità.

L’autore della serie, Franco Marcoaldi, non si propone al pubblico nelle vesti del semplice intervistatore, ma lo guida alla scoperta delle vicende, delle passioni e del talento di ciascun personaggio, mettendo in luce il profondo legame tra quest’ultimo e il suo paese d’origine, l’Italia appunto.

Ogni protagonista è affiancato da un “testimonial”, un amico, un collaboratore, che apre nuove finestre sulla sua quotidianità, restituendone la componente umana, così simile a quella di ognuno di noi. L’appuntamento di venerdì 14 ottobre sarà dedicato al gastronomo e fondatore di Slow Food Carlo Petrini.

Franco Marcoaldi lo incontrerà a Pollenzo, dove ha sede l’Università di Scienze Gastronomiche da lui ideata. Carlin, come lo chiamano tutti, racconta la sua rivoluzione quotidiana nell’ambito della cultura alimentare. Il suo impegno a favore dell’ecosostenibilità, della qualità e della valorizzazione dei prodotti locali ha ormai oltrepassato i confini d’Europa. In viaggio tra colline, vigneti e paesaggi delle Langhe, Marcoaldi percorrerà le strade del nostro sconfinato patrimonio enogastronomico, in compagnia anche di Beppe Rinaldi, storico produttore di Barolo e vecchio amico di Petrini.