Alla conquista del Pomilio Blumm Prize

16 Maggio 2016


Da sempre l’arte rivoluziona il nostro modo di guardare la realtà. Ma cosa si nasconde dietro lo sguardo di un artista? Come si giudica il valore di un’opera? Che cos’è l’arte contemporanea? A queste e ad altre domande tenterà di dare risposta il Pomilio Blumm Prize, l’inedito contest dedicato alla creatività più attuale, frutto della collaborazione tra Sky Arte HD e l’impresa di comunicazione Pomilio Blumm.

Sei artisti – la turca Fatma Bucak, il viennese Aldo Giannotti, il portoghese Délio Jasse, i milanesi Andrea Nacciarriti ed Elena Nemkova e il francese Thomas Teurlai  – due curatori – Lorenzo Balbi, curatore presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino e Fabiola Naldi, critica d’arte e curatrice indipendente con base a Bologna – tre giurati d’eccezione – l’artista Michelangelo Pistoletto, Presidente di giuria, Alessandra Mammì, giornalista d’arte, e Gianfranco Maraniello, Direttore del Mart di Trento e Rovereto – e un conduttore – l’anchorman televisivo Giacomo Nicolella Maschietti – accompagneranno il pubblico dietro le quinte di una gara internazionale, che premierà il talento vincitore con un riconoscimento in denaro del valore di 10.000 euro.

Durante il terzo episodio in onda stasera, i curatori Fabiola Naldi e Lorenzo Balbi selezioneranno un artista a testa cui proporre il nuovo tema scelto dalla giuria: il rapporto fra arte e spazio pubblico. Dopo la progettazione e l’allestimento delle opere di Aldo Giannotti e Andrea Nacciarriti, spetterà alla prestigiosa giuria decidere quale dei due artisti potrà accedere alla finale del Pomilio Blumm Prize.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #PomilioSkyArte.