L’amore che non ti aspetti: Marilyn Monroe e Arthur Miller

16 Agosto 2018


Tra le puntate più interessanti della fortunata serie Artists in Love targata Sky Arts Production Hub, sicuramente troviamo l’episodio dedicato alla storia d’amore tra la più iconica attrice di Hollywood e un leggendario intellettuale e scrittore americano degli anni Cinquanta. Stiamo parlando di Marilyn Monroe e Arthur Miller, “la strana coppia”, dimostrazione lampante di quanto l’amore possa superare i limiti delle convenzioni sociali.

Quando i due si incontrarono, la Monroe non aveva ancora conquistato il successo mondiale: a dispetto delle apparenze e dell’indiscusso fascino, era ancora la ragazza timida dei suoi esordi, che cercava ancora di dimenticare un terribile passato di violenza.
Torturata da un perenne senso di inadeguatezza, che la spinse poi a frequentare l’Actor’s Studio, la fragile Marilyn trovò nel rassicurante e maturo Arthur Miller un antidoto alla propria instabilità. Si sposarono nel 1956, dando il via a

un matrimonio inizialmente felice, anche se adombrato dai vani tentativi di dare alla luce un figlio. Con il passare del tempo, Marilyn e Arthur si allontanarono, complici interessi e vite troppo distanti. Focalizzato sul proprio lavoro, lo scrittore non riuscì a far fronte all’incessante bisogno di attenzioni da parte della Monroe e la loro unione si concluse appena cinque anni dopo il matrimonio, lasciando una scia di grande gioia e grande tormento, come dichiarato dallo stesso Miller.