Olbia apre le porte alla street art

16 Novembre 2015


Ultimo appuntamento con la fortunata serie MURO – curata da David Diavù Vecchiato e prodotta da Sky Arte HD e da Level 33, in collaborazione con Il Fatto Quotidiano. Riflettori puntati su Olbia, l’ultima delle 8 città italiane coinvolte in un progetto ambizioso, che ha individuato nella street art un ineguagliabile strumento di riqualificazione urbana.

La puntata conclusiva della serie – in onda domani, in prima visione –  vedrà protagonista Buff Monster, il talentuoso street artist hawaiano invitato a intervenire in una delle aree più delicate della città sarda, piazza Mercato. Ex centro nevralgico della vita cittadina, oggi la piazza ha perso il valore di aggregazione e convivialità che la contraddistingueva, complice anche la chiusura dello storico Cinema Astra.

Buff Monster ha deciso di intervenire proprio su una parete della sala cinematografica in disuso, regalando un colorato e divertente murale a un angolo della città ingrigito dal tempo. Gli abitanti, molti dei quali erano soliti frequentare la piazza e il suo cinema, hanno accolto con entusiasmo la comparsa del variopinto disegno, confermando ancora una volta l’incredibile potere del linguaggio artistico.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #MURO15.