Da Marcello Dudovich all’antiquariato

17 Ottobre 2019


La nuova puntata della serie Artbox, in onda su Sky Arte giovedì 17 ottobre, si apre al m.a.x. museo di Chiasso, con la personale dedicata all’artista Marcello Dudovich. Grande innovatore della cartellonistica italiana, ha firmato i manifesti pubblicitari di celebri marchi commerciali.

Il m.a.x. museo dedica una mostra all’artista triestino, nato nel 1878, approfondendo un aspetto meno conosciuto della sua attività: la passione per la fotografia. Gli scatti che immortalano le donne dell’alta società diventano funzionali allo studio per la realizzazione dei suoi manifesti. Le immagini in mostra, infatti, dialogano con schizzi e bozzetti preparatori che anticipano la stesura dei cartelloni.

L’acquerello, tecnica essenziale e impalpabile, si fa strumento di precisione per indagare la contemporaneità e il suo mistero. È questa la cifra dell’arte di Andrey Esionov, in mostra con il suo “Realismo visionario” ai Musei di San Salvatore in Lauro, a Roma. Sarà lo stesso artista, in una testimonianza inedita, a spiegare la propria ricerca e il processo creativo. Un’esperienza particolare attende poi il visitatore con le essenze create dalla profumiera Laura Bosetti Tonatto, ispirate ai dipinti di Esionov.

Ci spostiamo poi a Firenze, dove la BIAF, acronimo della Biennale Internazionale dell’Antiquariato, festeggia i primi 60 anni con la 31esima edizione della mostra mercato più importante al mondo dedicata all’arte italiana. Nelle eleganti sale barocche di Palazzo Corsini vanno in scena i capolavori dei grandi maestri, da Bernini a Lucio Fontana, messi in vendita da 77 mercanti riuniti dal Segretario Generale Fabrizio Moretti. Collezionisti, galleristi, antiquari, curatori di musei, ma anche storici, restauratori, allestitori: tutti concorrono a fare di Firenze con la sua biennale un luogo unico, dove la grande arte è motore di una economia circolare della cultura.

La recensione, infine, è a cura di Marina Mojana, che ci parlerà della mostra The Alana Collection. Masterpieces of Italian Painting, in corso al Musée Jacquemart-André di Parigi.