Roma, regina delle acque

16 Settembre 2019


La serie Sette Meraviglie torna su Sky Arte con una nuova veste e una stagione interamente dedicata alle meraviglie della Capitale. Un viaggio tra i secoli e i luoghi più straordinari di Roma, per catturare la bellezza della città eterna. Dalle fontane ai segreti delle catacombe, dai fori imperiali alle antichissime chiese paleocristiane, passando per luoghi iconici come Castel Sant’Angelo e il Pantheon. Il tutto accompagnato dalla voce narrante di Filippo Timi.

Il primo episodio, in onda martedì 17 settembre, ripercorrerà il legame della Capitale con l’elemento acquatico. Fondata sulle rive del Tevere, Roma, fin dall’antichità ha costruito la sua fortuna sull’acqua, tanto da essere soprannominata la regina delle acque. Grazie ai monumentali acquedotti, nell’Urbe sorsero numerosi bagni pubblici e Terme, come quelle di Traiano o dell’imperatore Caracalla.

Tuttavia l’utilizzo delle terme si fermò al conflitto che contrappose l’impero bizantino a gli ostrogoti dal 535-553 d.c., quando Vitige tagliò gli acquedotti romani mettendo fuori uso gli impianti termali. L’acqua tornò protagonista a Roma con il Rinascimento.

Nuovi acquedotti e magnifiche fontane sorsero nel cuore della città. Dalla Fontana di Trevi di Nicola Salvi alla Fontana dei Quattro Fiumi di Gian Lorenzo Bernini sino alle fontane di Piazza del Popolo, dal gusto neoclassico. A rifornire queste sculture è l’Acqua Vergine, il sesto acquedotto di Roma, ancora attivo da secoli, a testimoniare un legame secolare fra Roma, la bellezza e l’acqua.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #SetteMeraviglieRoma.


TAG >