Sul ring con Muhammad Ali

17 Agosto 2020


Il protagonista del documentario in due parti What’s my name – Muhammad Ali, in onda martedì 18 agosto su Sky Arte, ha scritto un importante capitolo della storia sportiva internazionale e non solo.

Diretta da Antoine Fuqua, la pellicola evoca l’esistenza di Muhammad Ali come pugile e come uomo, offrendo agli spettatori il ritratto a tutto tondo di una personalità che ha saputo lottare sia sul ring sia al fianco degli oppressi, per la difesa dei diritti civili.

Oltre alla voce di Muhammad Ali, la pellicola si basa su materiali d’archivio, alcuni dei quali inediti, e sulle testimonianze di amici, colleghi e parenti, descrivendo vittorie e sconfitte di un boxeur e di un instancabile attivista.

Dagli esordi sportivi alla conversione all’Islam e alla trasformazione del proprio nome da Cassius Clay in Muhammad Ali, dal rifiuto di scendere in battaglia in Vietnam ai celeberrimi scontri con Joe Frazier e George Foreman fino ai molti titoli vinti, la storia di Muhammad Ali trova nel documentario di Fuqua nuove chiavi di lettura.