Da Sheela Gowda a Robert Mapplethorpe

17 aprile 2019


Il nuovo episodio di Artbox, in onda su Sky Arte giovedì 18 aprile, parte da Milano, presentando la prima mostra italiana dedicata all’artista indiana Sheela Gowda: disegni, sculture e installazioni site specific concepite per i grandi spazi di Pirelli HangarBicocca.

Ci sposteremo poi alle Gallerie Nazionali d’Arte Antica di Roma per riscoprire le opere di uno dei massimi esponenti della fotografia del Novecento, in un dialogo inedito tra passato e presente, Robert Mapplethorpe. Torneremo, infine, a Milano dove conosceremo l’opera di Lygia Pape, esponente del Neoconcretismo brasiliano, incarcerata durante gli anni della dittatura e scomparsa nel 2004. Con la mostra dedicata a questa artista, che seppe unire modernismo, tradizioni locali e sensualità, la Fondazione Carriero conferma la sua attenzione verso una creatività che esprime rigore, purezza di forme, coerenza concettuale, in un percorso iniziato l’anno scorso portando a Milano il lavoro di Sol LeWitt.

Lo spazio dedicato alla recensione è affidato stavolta a Massimiliano Gioni, che ci parla dell’ultima mostra curata da Okwui Enwezor, tra i più importanti curatori degli ultimi anni, scomparso lo scorso marzo.