Una collezione di modernità

18 Dicembre 2015


Nuovo appuntamento con il ciclo delle Grandi Mostre offerto da Sky Arte HD e intitolato agli eventi espositivi più coinvolgenti della stagione. L’episodio in onda in prima visione sabato 19 dicembre ci porterà al Palazzo delle Esposizioni di Roma, che ospita, fino al 14 febbraio 2016, Impressionisti e Moderni. Una rassegna di incredibile richiamo, costruita attorno a alla prestigiosa collezione di Washington di Duncan Phillips, proveniente dal primo museo statunitense d’arte moderna.

L’esclusivo documentario in onda sabato ci regalerà un’intensa panoramica sui 62 dipinti allestiti nella Capitale, importante tappa di una mostra itinerante progettata per raccontare al mondo un secolo e mezzo di storia dell’arte, attraverso il gusto del collezionista americano. Desideroso di rafforzare il dialogo tra i capolavori del passato e la creatività contemporanea, specie quella delle giovani generazioni, Phillips ha dato vita a una raccolta straordinaria, che spazia dall’Ottocento al secondo dopoguerra.

Organizzata lungo un percorso cronologico, la mostra prende il via dall’esperienza realista del XIX secolo e si conclude con gli esiti creativi della seconda metà del Novecento. Sei sezioni raggruppano i principali movimenti e linguaggi artistici che si sono avvicendati nell’arco di oltre un secolo, tra Europa e America. Dal classicismo di Ingres al naturalismo di Constable e Corot, dal realismo di Courbet e Daumier al simbolismo di Redon, passando per l’impressionismo di Degas e la pittura di van Gogh, senza dimenticare il cubismo di Gris, Braque e Picasso, ciò che emerge è un sorprendente colpo d’occhio su uno dei capitoli più emozionanti della storia dell’arte.

[Immagine in apertura: Vasilij Kandinskij, Autunno II, 1912, olio su tela, 60,6 x 82,6 cm, The Phillips Collection, Washington, D.C., acquisito 1945]

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #GrandiMostre.