L’amore corre su internet

18 dicembre 2017


Torna, su Sky Arte HD, l’appuntamento con la nuova edizione di Dago in the Sky e il suo protagonista, il vulcanico Roberto D’Agostino. Una funambolica ricognizione attorno alle logiche della contemporaneità, sull’onda della tecnologia e del cosiddetto Rinascimento Digitale.

Complice una veste tutta nuova, che sostituisce lo schermo suddiviso in rettangoli e quadrati alla Mondrian con uno sdoppiamento e accorpamento delle immagini, Dago in the Sky conferma il suo interesse verso la sperimentazione, ponendosi come alternativa all’estetica della tv digitale.

Il nuovo episodio, intitolato Connessioni pericolose, esplorerà il tema dell’amore nell’era di internet, delle fake news e degli alternative facts, fra dating, chatting e sexting. Da Amore e Psiche a Tristano e Isotta fino a Cyrano de Bergerac, secoli di letteratura hanno raccontato intrecci di relazioni affettive manipolate dalla menzogna, dalla sostituzione di persona, dal travestimento. In questo caso internet non ha fatto altro che implementare un sistema utilizzato da sempre, un topos letterario che è diventato più facile da sfruttare.

Prima dei social network, negli anni Novanta, c’erano le chat room: la gente usciva di casa ed entrava negli internet cafè, dove pagava per stare qualche ora su internet a parlare con sconosciuti, sotto pseudonimo. Oggi gli incontri via etere sono ancora più diffusi, complice un uso massiccio delle nuove tecnologie. Sofia Viscardi, Elena Stancanelli e Filippo Bologna affronteranno questi temi insieme a Dago.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #DagoInTheSky.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close