Un trasloco faraonico

19 novembre 2019


È una storia che ha dell’incredibile quella narrata dal documentario in onda su Sky Arte martedì 19 novembre. Protagonista assoluto il sito archeologico di Abu Simbel, in Egitto, messo in salvo decenni orsono grazie allo sforzo congiunto di numerose nazioni.

Risale al 1960 l’avvio dei lavori per la costruzione di una diga destinata a formare un grande bacino artificiale che avrebbe messo a rischio la salvaguardia del sito archeologico, custode di templi eccezionali come quelli intitolati a Ramses II e a Cleopatra.

Nell’ottica di salvare dalla distruzione questo prezioso patrimonio, fin troppo spesso sottoposto a intemperie e inondazioni, la task force internazionale scelse di smantellarlo e di trasportarlo lontano – da Madrid a Torino a New York. Il documentario ricostruirà le fasi di questo trasloco faraonico, ricorrendo anche alla tecnologia 3D.