Cinquant’anni con Franco Battiato

2 Dicembre 2015


Il suo nome va di pari passo con la storia della musica italiana contemporanea, avendone segnato alcune tappe fondamentali. Maestro della sperimentazione sonora e della composizione poetica, Franco Battiato è il protagonista dell’emozionante speciale in onda stasera su Sky Arte HD. Un omaggio ai 50 anni di una carriera eccezionale, costellata di successi memorabili.

L’intensa serata prenderà il via con Franco Battiato – La Cura Live, in onore di uno dei più famosi pezzi interpretati dal cantautore siciliano. La cura, infatti, è il titolo del brano eletto come Miglior canzone dell’anno al Premio Internazionale della Musica nel 1997 e pubblicato fra le tracce del celebre album L’imboscata. Dopo l’enorme fama acquisita negli anni Ottanta, Battiato torna in vetta alle classifiche italiane, consolidando il legame professionale con Manlio Sgalambro, autore dei testi di un disco che mescola sapientemente musica e filosofia, secondo lo stile di Battiato.

I festeggiamenti per il cinquantesimo anniversario musicale del Maestro proseguiranno con il secondo episodio de Le nostre anime, la produzione originale realizzata da Sky Arte HD in occasione dell’omonima raccolta antologica uscita proprio all’inizio dello scorso novembre. Battiato apre le porte della sua dimora alle pendici dell’Etna per raccontarsi nella veste di artista visivo e uomo di spettacolo, narrando le sue incursioni in altre discipline creative, come la pittura, il cinema e il teatro. Dagli anni Novanta Battiato si cimenta con tele e colori, rispondendo anche in questo caso a un imperativo filosofico e morale, il perfezionamento del proprio essere.

L’epilogo dell’intensa serata conferma l’interesse di Battiato verso discipline artistiche diverse dalla musica. Niente è come sembra svela il talento registico del cantautore, dimostrando la coerenza della sua poetica e la passione per atmosfere oniriche, quasi mistiche, impregnate di spunti filosofici. Uscito nel 2007, il film racconta di un individuo che, alle prese con un momento critico della propria vita, si trova coinvolto in una discussione esistenziale, tra esoterismo e tarocchi. Una trasposizione nel linguaggio filmico dell’immaginario poetico e musicale di Battiato, coadiuvato, ancora una volta dal fidato Sgalambro.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #BattiatoSkyArte.